La cultura non va in vacanza: il vademecum di musei e mostre comunali aperti nelle feste

di 

23 dicembre 2015

PESARO – Tempo di vacanze, ma non per la cultura, con i giorni pre e post natalizi che possono essere una buona occasione per godersi comodamente i musei comunali e apprezzarne collezioni permanenti, eventi e sedi storiche.

Giovanni Bellini - San Giorgio e il drago - Pala Pesaro - Legenda aurea di Jacopo da Varazze XIII sec

Giovanni Bellini – San Giorgio e il drago – Pala Pesaro – Legenda aurea di Jacopo da Varazze XIII sec

Fino al 6 gennaio, i Musei Civici di Palazzo Mosca e Casa Rossini sono aperti tutti i giorni con orario 10-13, 15.30-18.30. Il giorno di Natale e il primo gennaio, confermate le consuete chiusure annuali. A Palazzo Mosca accanto alle collezioni permanenti, ci sono ben due eventi temporanei che arricchiscono l’offerta natalizia. “Illuminati. Immagini dalla letteratura: Bellini, Dalì e i contemporanei”, è una mostra “diffusa” e trasversale – accanto ai musei coinvolge anche Casa Rossini e lo scalone vanvitelliano – incentrata sul desiderio di rappresentare un assunto noto, ma spesso poco considerato e ricco di sorprese: la funzione iconografica delle opere letterarie e la loro capacità di ispirare gli artisti di tutti i tempi. E poi, l’esposizione che fa luce sulle ceramiche italiane degli anni ’50 del Novecento, più precisamente su quei manufatti che vennero presentati nel 1952 alla Terza Mostra Nazionale della Ceramica di Pesaro; tra i nomi da ammirare, Leoncillo Leonardi, Nanni Valentini, Bruno Baratti, Antonia Campi.

Casa Rossini

Casa Rossini

A Natale merita un passaggio anche Casa Rossini, “meta del cuore” dei tanti appassionati del compositore e della sua musica eterna, ma soprattutto oggi più piacevole grazie al nuovo assetto “smart” dove le nuove tecnologie la fanno da padrone: come gli occhiali Artglass in cui il Maestro si materializza accanto al visitatore per accompagnarlo in un viaggio emozionante nella sua casa natale. E poi se si vuole entrare solo per un gadget esclusivo come regalo da mettere sotto l’albero, per respirare l’aria di Rossini o semplicemente per curiosare, è bene sapere che l’ingresso al piano terra con il bookshop è free.

Anche l’area archeologica di via dell’Abbondanza fa parte del pacchetto natalizio. Qui sono visibili i resti di una lussuosa dimora signorile di prima età imperiale, riccamente decorata. Tutte gli ambienti presentano, infatti, eleganti mosaici con motivi geometrici e “a tappeto”, realizzati con tessere bianche e nere. Al V secolo d.C. risale invece l’impianto termale di cui rimangono parte del calidarium e del forno che serviva a riscaldare l’aria.

La domus

La domus

I reperti emersi durante lo scavo sono esposti in due vetrine dedicate all’epoca romana e alle fasi medievali e rinascimentali, in cui sono esposti ceramiche, lucerne e oggetti quotidiani. Spicca per importanza, la testa di un piccoloEros dormiente in terracotta. Grande impatto è affidato al percorso virtuale, un vero e proprio unicum nelle Marche: sulle pareti in cemento armato, vengono proiettate le ricostruzioni tridimensionali degli antichi ambienti della domus che permettono di ricostruire scene della vita quotidiana e di “immergersi” nell’atmosfera della Pisaurumdi epoca romana. Accesso e fruizione sono garantiti anche agli ipovedenti con pannelli braille e modelli tattili.

I Musei Civici di Palazzo Mosca – con le due mostre, Casa Rossini e l’area archeologica di via dell’Abbondanza si visitano con il biglietto unico Pesaro Musei: intero 10 euro, ridotto 5 euro per i possessori della card Pesaro Cult, ingresso gratuito fino a 19 anni (Musei Civici 0721 387541, Casa Rossini 0721 387357, www.pesaromusei.it).

 Altra sede in centro è il Centro Arti Visive Pescheria con la mostra di Antonio Biasiucci, “Molti”, una riflessione sul senso della contemporaneità, dei suoi drammi e dei suoi martiri che parte dalle immagini di corpi e volti “concreti”. Un’opera capace di suscitare nello spettatore una forte sensazione catartica ed emozionale (ingresso libero con card Pesaro Cult, info 0721 387541).

 

Spostandosi al mare, si incontra il Museo della Marineria Washington Patrignani, aperto il martedì, mercoledì e giovedì dalle 9.30 alle 12.30 e il venerdì dalle 16 alle 19. Porte aperte anche nei giorni di festa sabato 26 dicembre e mercoledì 6 gennaio dalle 16 alle 19; chiuso il giorno di Natale e il primo dell’anno. Accolto a Villa Molaroni, il museo propone un originale allestimento con oggetti e materiali che documentano vita, cultura e mestieri della marineria pesarese (ingresso gratuito; info 0721 35588).

APERTURE

Musei Civici di Palazzo Mosca, Casa Rossini

fino al 6 gennaio orario tutti i giorni 10-13, 15.30-18.30; chiusure: 25 dicembre, 1 gennaio

 Area archeologica di via dell’Abbondanza

fino al 6 gennaio orario martedì-giovedì 10.30-12.30 su prenotazione/venerdì-domenica e festivi  10.30-12.30 / 15.30-17.30

chiusure: 25 dicembre, 1 gennaio

Museo della Marineria Washington Patrignani

orario martedì, mercoledì, giovedì 9.30-12.30, venerdì 16-19

aperture festive sabato 26 dicembre e mercoledì 6 gennaio 16-19

chiusure: 25 dicembre, 1 gennaio

 MOSTRE

Salvador Dalì - Purgatorio

Salvador Dalì – Purgatorio

> Illuminati. Immagini dalla letteratura: Bellini, Dalì e i contemporanei

Musei Civici di Palazzo Mosca, Casa Rossini, scalone vanvitelliano

Musei Civici e Casa Rossini: fino al 6 gennaio tutti i giorni 10-13, 15.30-18.30;

scalone vanvitelliano fino al 6 gennaio tutti i giorni 16-19

chiusure: 25 dicembre, 1 gennaio

info 0721 387541

 

> Il Novecento – Le ceramiche italiane degli anni ’50

Musei Civici di Palazzo Mosca

fino al 6 gennaio tutti i giorni 10-13, 15.30-18.30

chiusure: 25 dicembre, 1 gennaio

info 0721 387541

 

> Antonio Biasiucci – Molti

Centro Arti Visive Pescheria

fino al 6 gennaio, tutti i giorni 16-19;

chiusure, 25 dicembre, 1 gennaio

ingresso libero con card Pesaro Cult

info 0721-387651/653

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>