In casa Ferri arriva la telefonata natalizia di Papa Francesco. “Ci dà serenità”

di 

27 dicembre 2015

Papa Francesco

Papa Francesco

PESARO – La 17esima telefonata del Pontefice. Sì, perché la vigilia di Natale, verso le 17, Papa Francesco ancora una volta ha preso la cornetta e composto il numero di casa Ferri, parlando con la signora Rosalba, la madre del benzinaio Andrea ucciso barbaramente due anni e mezzo fa.

“Non ci aspettavano di sentirlo la sera della Vigilia – ha raccontato al Corriere Adriatico di oggi Michele Ferri, il fratello del povero Andrea – tant’è che, appena ha alzato il telefono ed è ha sentito quel “Buona sera, sono Francesco” con la sua voce inconfondibile, mia madre ha esclamato “Che bella sorpresa, proprio nella sera di Natale”. Ad ogni telefonata che riceve, mia madre è più serena, quelle conversazioni, fanno bene a lei e a tutti noi”.

Una telefonata durata qualche minuto, in cui Papa Bergoglio e la signora Rosalba hanno parlato del recente viaggio in Africa del Santo Padre e degli acciacchi della vecchiaia, avendo entrambi 79 anni.

“Il Papa lo sentiamo sempre sereno – ha continuato Michele Ferri – anche se questi sono tempi per lui difficili. Questa volta mia madre ha detto al Santo Padre che farà di tutto per andare a Roma a trovarlo, ancor più in occasione del Giubileo. Ora lei sta un po’ meglio e forse potremo incontrarlo in udienza privata”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>