Cinque giorni per 19 edizioni: torna la Befana ad Urbania e trova pure una nuova casa

di 

28 dicembre 2015

URBANIA – Alla Befana, cittadina illustre e tanto amata, il Comune di Urbania e la Proloco Casteldurante hanno scelto di dare, dal 2016, una vera e propria casa, ristrutturando uno spazio del palazzo civico, attiguo alla Torre campanaria, per adibirlo a Casa della Befana, aperta tutto l’anno. La nuova Casa della Befana sarà inaugurata Sabato 2 gennaio alle ore 15 in Corso Vittorio Emanuele dal Sindaco di Urbania Marco Ciccolini e dalla Befana in carne e ossa, con tutte le sue aiutanti. Durante la Festa, ma anche per il resto dell’anno, la nonnina potrà accogliere qui i bambini di tutta Italia, mostrare loro come si prepara il carbone, come si tesse al telaio, oppure intrattenerli raccontando storie di fantasia e far loro conoscere il territorio in cui abita, ricco di cultura e di tradizioni, che lei ben conosce.

Befana di Urbania

Befana di Urbania

L’interno della casa è stato realizzato su progetto dello scenografo cinematografico e televisivo Egidio Spugnini, in arte Egidio da Casteldurante, in collaborazione con Loris Grini, da anni consulente artistico e creativo della Festa e con alcuni studenti del Liceo artistico, Scuola del Libro di Urbino, Simone Bucci, Marica Galavotti, Agnese Pisciolini e Ilaria Torcolacci.

Anche in Piazza San Cristoforo sarà aperta, esclusivamente nei giorni della festa, una “succursale” della Casa, il Befana Postal Office, in cui i bambini possono scrivere e spedire le loro letterine alla vecchietta, magari con i buoni propositi per il nuovo anno oppure intrattenersi ad ascoltare le storie nella calda Befana Reception.

IL PROGRAMMA

In una cornice da sogno, Urbania aspetta i bambini di tutte le età per rivivere l’emozione delle tante attività in programma. Dopo l’inaugurazione della sua Casa, la Befana riceverà dallo stesso Sindaco le chiavi della città di Urbania per i cinque giorni a venire. E da quel momento comincia la festa, con il suo ricco e divertente programma. Da non perdere le spettacolari discese della Befana dalla Torre campanaria del Palazzo comunale, tutti i pomeriggi, dopo la suggestiva sfilata della calza da record più lunga del mondo, realizzata interamente dalle befane del paese (ore 17,30 lungo Corso Vittorio Emanuele).

Festa della Befana di UrbaniaOgni giorno, dalle 15 alle 18, i visitatori potranno partecipare ai laboratori creativi gratuiti, che insegneranno ai più piccini a creare con materiali di riciclo (tutti i giorni al PalaBefana) o a lavorare la ceramica (tutti i giorni presso la sede degli Amici della Ceramica). Per mamma e papà anche un laboratorio di cucina, per conoscere e realizzare le ricette tipiche della cucina durantina, solo domenica 3 e mercoledì 6 gennaio presso la Sala Volponi in Corso Vittorio Emanuele. Ed ancora, spettacoli di danza, suggestivi ed originali, teatro in piazza e musical, performance di fuoco e street art, giochi di un tempo tutti da riscoprire, concerti e spettacoli itineranti animeranno, ogni giorno, il centro storico di Urbania, in un coinvolgente clima di allegria. E se, passeggiando per Corso Vittorio Emanuele, trovate tante aiutanti befane che lavorano a maglia, lasciatevi avvolgere dalla sciarpa dellamore, realizzata per abbracciare idealmente tutti i bambini del mondo.

Mercoledì 6 Gennaio torna, infine, la V corsa della Befana di Urbania, gara podistica non competitiva organizzata dalla ASD Atletica Urbania, immancabile appuntamento per gli amanti dello sport. Urbania saluterà, dunque, la conclusione delle feste natalizie -che, come dice il proverbio, la Befana si porta via- con un grande spettacolo pirotecnico (ore 18,30 in Piazza San Cristoforo), dando appuntamento alla Festa del 2017, ma ricordando a tutti che la Befana resta a Urbania tutto l’anno, per la gioia di grandi e piccoli.

FESTA DELLA BEFANA: TURISMO E VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

Urbania Festa della BefanaLa Festa Nazionale della Befana vuole essere anche un modo per far conoscere e valorizzare le tante ricchezze del territorio durantino e marchigiano. Ecco allora che, nella Piazza del Cioccolato o nel Cortile dell’arte e del gusto e nell’Emporio della Befana, si potranno trovare leccornie di ogni tipo e prodotti tipici di artigianato e di enogastronomia locale; si potranno degustare i piatti e le eccellenze durantine all’interno del RistoBefana in Piazza del Mercato, ma anche nelle suggestive Cantine del Palazzo Ducale, con degustazioni libere di produttori locali. Per i più appassionati anche visite guidate alla città e, Lunedì 4 gennaio, una originale Caccia ai tesori artistici e storici di Urbania, grazie alla collaborazione dell’Ufficio Turismo Urbania. Non mancheranno neanche mostre ed esposizioni di arte ed artigianato di qualità locale presso le Cantine del Palazzo Ducale, il Museo Civico, il Museo Diocesano e la Sala Montefeltro.

Un benvenuto particolare, come sempre, la festa della Befana lo dà all’affezionato pubblico dei camperesti che, a Urbania, può sostare nell’area camper service Piazzale delle Corriere (Viale Michelangelo, 1 Piazzale delle Corriere (50 posti) a 200 mt dal centro città (area attrezzata con pozzetto, fonte d’acqua e illuminazione notturna) e nell’area camper service Barco in località Barco ducale Colonia (posti 65), anch’essa area attrezzata con pozzetto, fonte e illuminazione.

LA BEFANA PORTA I REGALI

Per coloro che lo desiderano, la notte del 5 gennaio, la Befana di Urbania, grazie alle sue zelanti e infaticabili aiutanti, porterà i regali ai piccoli ospiti nelle case, negli agriturismi, nei camper e negli hotel del territorio, una magia resa possibile grazie al lavoro della Proloco durantina alla quale i genitori potranno rivolgersi per organizzare un’Epifania indimenticabile per i loro bambini (info Proloco Urbania- 0722/317211 prolocourbania@libero.it. I regali dovranno essere consegnati direttamente alla Sala Montefeltro dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18 di Martedì 5 gennaio).

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>