Il 2016 del welfare fanese e provinciale. Giovedì sera un incontro dedicato

di 

8 gennaio 2016

FANO  – Giovedì 14 gennaio alle 21 nella sala del consiglio comunale si terrà un dibattito aperto a tutta la cittadinanza sul tema: “Ambito Territoriale 6: modelli a confronto”. Interverranno il sindaco Massimo Seri e l’assessore ai Servizi sociali Marina Bargnesi. Saranno presenti i Coordinatori degli Ambiti territoriali sociali 1, 8 e 9 della regione Marche, Roberto Drago, Maurizio Mandolini e Franco Pesaresi che hanno già adottato modelli di funzionamento molto diversi, ma interessanti ed efficaci.

Marina Bargnesi

Marina Bargnesi

Il 2015 è stato un anno caratterizzato da profonde trasformazioni per le Politiche Sociali del nostro territorio – ha dichiarato l’assessore Marina Bargnesi – Il primo semestre di mandato luglio – dicembre 2014, infatti, mi ha permesso di immettermi nel sistema di offerta delle politiche dei servizi alla persona consentendomi una presa d’atto dei criteri e principi su cui era impostato fino a quel momento il welfare locale da parte della precedente amministrazione comunale. Quindi nel 2015 si è reso necessario procedere a una rivisitazione e ad una ridefinizione delle Politiche di Welfare con l’obiettivo di rilanciare i processi di sviluppo, di assistenza e cura della comunità locale, abbattendo la settorialità degli interventi, restituendo alle Politiche d’Ambito una centralità ed investendo nei processi partecipativi tra amministrazione e territorio”.

La legge regionale n. 32 del novembre 2014 va in questa direzione, legittimando un processo di trasformazione che impegna Comuni ed Ambiti Territoriali a mettere in atto azioni capaci di realizzare nuove forme di gestione associata, di pianificazione condivisa per appalti, progetti, investimenti capaci di investire collegialmente i territori, integrando Enti e Terzo Settore e superando definitivamente le logiche di campanile, di mero assistenzialismo e di frazionamento della spesa.

Abbiamo perciò messo in campo – ha continuato l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Fano – gli Stati Generali del Welfare che hanno realizzato un primo percorso/confronto con 90 soggetti territoriali tra associazionismo, stakeholders, rappresentanti di settori economici, cultura, sport per registrare e conoscere intenti, proposte e criticità. Dopo due appuntamenti pubblici di restituzione di questa prima fase, la Giunta comunale ha assunto impegni precisi dichiarati il 23 ottobre scorso nell’ultimo incontro tenutosi nella sala S. Michele. Ecco perché ci troviamo oggi nella fase di definire la struttura dell’Ambito Sociale che diventerà il motore di tutte le politiche sociali di tutti i servizi dei 12 Comuni. Proprio in questa nuova ottica di funzionalità abbiamo deciso di organizzare l’incontro del 14 gennaio per rendere partecipe gli amministratori e la cittadinanza del nuovo percorso che si sta facendo in tema di assistenza sociale”.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>