Ruci-Costantino-Tombari: la Vis di Amaolo schianta l’Isernia

di 

10 gennaio 2016

VIS PESARO – ISERNIA 3-0
VIS PESARO (4-4-2): Venturi; Rossoni, Labriola, Tombari, Fabbri; Ruci, Brighi, Giorno, Costantini (18′ st Candelori); Falomi (28′ st Bartolini), Costantino (18′ st Ridolfi). A disp. Celato, Gnaldi, Seye Mame, Dadi, Iovannisci, Bugaro. All. Amaolo
ISERNIA (4-2-3-1): Silvestri; Mancino, Sabatino, Ruggieri, Tuccia; Simonetti, Fontana; Di Gregorio (7′ st Capezzuto), Saltarin, Evangelista (31′ st Santoro); Evacuo (44′ st Cifelli). A disp. Capozzi, Cirillo, La Torre, Giraldi, Di Marco. All. De Bellis
ARBITRO: Biffi di Treviglio
RETI: 30′ pt Ruci, 41′ pt Costantino, 45′ st Tombari
NOTE: giornata temperata, terreno di gioco non in perfette condizioni, spettatori circa; ammoniti Brighi, Tuccia, Fontana, Evacuo; angoli 9-2, recupero 1+5

L'entrata in campo di Vis e Isernia

L’entrata in campo di Vis e Isernia

PESARO – Battesimo al Benelli per Amaolo, che cerca di portare la Vis alla prima vittoria del 2016. Il neotrainer biancorosso, contro l’Isernia privo del portiere Schina e dell’attaccante Panico, sorprende tutti cambiando quattro undicesimi della squadra che mercoledì ha impattato sul difficile campo della Folgore Falerone. In difesa torna Labriola, a centrocampo giocano – da destra a sinistra – Ruci, Giorno, Brighi e Costantini (fuori Bugaro), con Falomi e Costantino di punta (l’escluso è Bartolini). Isernia che in avanti si affida all’ex Evacuo. Il live:

PRIMO TEMPO

4′: bella azione personale di Giorno che però cincischia al momento del tiro dal limite, preferendo un passaggio non preciso a un compagno.
8′: Falomi apre a sinistra per Costantino che punta il diretto marcatore provando a mettere in mezzo un pallone deviato in corner. Peccato.
9′: tiro di Giorno dal vertice sinistro dell’area di rigore, Silvestri vola sotto la traversa e devia in corner.
10′: terzo corner per la Vis che però non dà esito.
13′: cross da sinistra di Costantino per Falomi che non indirizza in porta.
14′: tiracco di Evangelista che finisce lontanissimo.
21′: lancio meraviglioso di Giorno per Ruci, cross basso da destra per Falomi anticipato in angolo.
30′: Vis in vantaggio… lancio a tagliare il campo di Giorno a destra, Ruci tira al volo un pallone che sarebbe destinato a finire fuori ma che un difensore dell’Isernia, precisamente Ruggieri, devia a fil di palo. VIS 1 ISERNIA 0.
33′: occasionissima Vis per il raddoppio, con Costantino che sul filo del fuorigioco si presenta davanti a Silvestri ma calcia fuori.
41′: raddoppio Vis… Costantini va a recuperare un pallone dalla spazzatura rubandola a Saltarin, cross perfetto rasoterra di destra con Costantino che appoggia in rete. VIS 2 ISERNIA 0.
45′: 1 minuto di recupero.
46′: finisce il primo tempo. VIS 2 ISERNIA 0.

SECONDO TEMPO

Il cerchio dei giocatori vissini e del mister a fine gara

Il cerchio dei giocatori vissini e del mister a fine gara

1′: inizia la ripresa con gli stessi effettivi.
3′: Giorno imbuca meravigliosamente per Costantino che aggira il portiere e segna, però a gioco fermo perché l’assistente aveva la bandierina alzata da quel dì per un fuorigioco di Falomi in precedenza.
7′: esce l’infortunato Di Gregorio entra Capezzuto. Di Gregorio portato fuori in barella, fra gli applausi dello sportivo pubblico pesarese.
9′: angolo dell’Isernia, deviazione d’un calciatore che finisce a fil di palo ed esce.
16′: la Vis addormenta la partita.
18′: entrano Candelori per Costantini e Ridolfi per Costantino.
21′: Ridolfi si va subito vedere con una serpentina magica non sfruttata e un cross messo fuori da un giocatore dell’Isernia, arriva Brighi dal limite che tira ma centrale.
23′: ennesima imbucata di Giorno per Falomi che stoppa benissimo, tiro potente che finisce alto… applausi.
24′: occasione Isernia, con Saltarin a tu per tu con Tombari che si gira e tira… la sfera termina fuori non di molto.
28′: esce Falomi entra Bartolini.
31′: esce Evangelista entra Santoro.
35′: schema da calcio piazzato, con Ridolfi che tocca per Brighi corto e Ruci di destro mette alto.
44′: esce Evacuo entra Cifelli.
45′: meraviglia di Ridolfi che arriva a tu per tu col portiere e tira, deviazione d’un difensore col portiere che potrebbe bloccare ma non lo fa, Bartolini lo beffa, palla in mezzo per Tombari che appoggia. VIS 3 ISERNIA 0.
45′: 5 minuti di recupero.
50′: finisce la partita. La Vis torna alla vittoria con una prova convincente al massimo grado… bene così.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>