Sanità, il Forum provinciale per i Beni Comuni applaude i sindaci: “Sono nella giusta direzione”

di 

10 gennaio 2016

Alcuni membri del Forum provinciale per i Beni comuni

Alcuni membri del Forum provinciale per i Beni comuni

PESARO – “Ci auguriamo che la Regione accolga le richieste dei sindaci e dia il via ad un percorso di riorganizzazione quanto più possibile condiviso con i territori”.

Il Forum provinciale per i Beni comuni ha apprezzato la decisione dei 55 sindaci che ieri, all’unanimità, hanno chiesto la revoca degli atti che dal 2013 ad oggi disponevano la riduzione di posti letto e di strutture ospedaliere, l’applicazione delle norme sulle aree disagiate e la modifica del Piano sanitario regionale.

“La richiesta che è partita oggi dalla nostra provincia non soltanto esprime il suo NO fermo all’applicazione di scelte inaccettabili del passato, ma chiede una nuova riforma sanitaria capace di rispondere alla domanda di salute di questo specifico territorio. Un territorio complesso, che da anni chiede inascoltato un progetto sanitario diverso, e a cui non può certo bastare la restituzione (peraltro indispensabile) del punto di primo intervento h24, o di qualche posto di lungodegenza in più”.

Il Forum provinciale per i Beni comuni ritiene pertanto che il prossimo passo debba essere l’avvio da parte della Regione di un percorso di riorganizzazione dei servizi sociosanitari quanto più possibile condiviso, supportato da un tavolo tecnico con amministratori e delegati dei comuni, per consentire a tutte le attuali strutture ospedaliere pubbliche di far parte della nuova organizzazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>