Al Rossini con Hubert Soudant un viaggio in tre tappe fra Classicismo e Romanticismo

di 

13 gennaio 2016

PESARO – Venerdì 15 gennaio alle 21, al Teatro Rossini di Pesaro, un appuntamento da non perdere con la 56esima Stagione Concertistica dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana. Inizia, in compagnia della FORM e di un magnifico ‘cicerone’ come il suo direttore principale Hubert Soudant, un itinerario in tre tappe dal Classicismo al primo Romanticismo, in quegli incredibili 50 anni di quella splendida stagione musicale. Si comincia da Haydn e da due pagine di straordinaria amabilità, ma cuore del concerto è la mitica Quinta di Beethoven, modello musicale e simbolo della vita e dell’arte del musicista.

HUBERT SOUDANT

Hubert Soudant (FOTO Luigi Angelucci)

Hubert Soudant (FOTO Luigi Angelucci)

Nato a Maastricht (Olanda), Hubert Soudant ha vinto numerosi premi in importanti concorsi internazionali di direzione d’orchestra, tra cui il Von Karajan a Berlino, il Cantelli a Milano e il concorso internazionale di Besançon. Che si tratti d’opera o di concerti, Hubert Soudant dirige le più prestigiose orchestre europee, tra cui i Berliner Philharmoniker, London Philharmonic Orchestra, London Symphony Orchestra, Bamberger Symphoniker, Wiener Symphoniker, Dresdner Staats Kapelle. Soudant è stato direttore principale della Melbourne Sympkony Orchestra e direttore musicale della Radio France Nouvelle Orchestra Philharmonique, della Utrecht Symphony Orchestra, dell’Orchestra Toscanini di Parma, dell’Orchestre National des Pays de la Loire. Per molti anni ha assunto la guida dell’Orchestra del Salzburg Mozarteum, ricevendo nel 2004 l’Anello della Città di Salisburgo e la Medaglia d’Oro d’Onore del Land di Salisburgo per il suo contributo artistico alla città. Dal settembre 2004 all’agosto 2014 è stato direttore musicale della prestigiosa Tokyo Symphony Orchestra. Dal 2015 è direttore principale della FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana. L’interpretazione originale e brillante che egli ha dato del repertorio mozartiano e di opere del periodo classico viennese ha incontrato il favore di pubblico e critica.

La biglietteria del teatro Rossini è aperta dal Mercoledì al Sabato dalle 17 alle 19.30. Biglietti disponibili in vendita anche il giorno del concerto con orario 10-13; 17-21.

Prezzi biglietti: posto di platea e posto di palco di I e II ordine € 20; posto di palco di III ordine 15, ridotto € 12; posto di palco di IV ordine € 12, ridotto € 10; loggione € 7. Family ticket 3 ingressi, posti di platea, I e II ordine di palco € 40.

 

Per informazioni: Ente Concerti 0721.32482 – Teatro Rossini 0721.387620 (0721.387621 biglietteria).

enteconcerti.it, teatridipesaro.it, pesarocultura.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>