Super Tonidandel, Pedaleira decisivo: PesaroFano sbanca 4-2 Zanè

di 

16 gennaio 2016

Tonidandel (Italservice PesaroFano) esulta coi compagni

Tonidandel (Italservice PesaroFano) esulta coi compagni

ZANE’ (Vicenza) – Tonidandel devastante, Pedaleira decisivo. E’ una vittoria dal forte sapore brasiliano quella che l’Italservice PesaroFano ha ottenuto oggi in extremis sul campo della Menegatti Metalli. Successo 4 a 3 centrato con un gol del neoarrivato Clayton Pedaleira ad 8 secondi dal termine.

Una rete che ha fatto esplodere di gioia il tecnico Roberto Osimani e tutti i suoi giocatori che, condizionati da pesanti assenze, nelle ultime due partite avevano raccolto tanti applausi, ma zero punti. Con l’inserimento di Pedaleira e il gradito ritorno di un altro brasiliano, Rodrigo Da Silva, bisognava assolutamente tornare a far punti e così è stato. A Zanè. sul campo della formazione in cui giocano due grandi ex come Giacomo Lamedica e Nico Sgolastra (per lui rete del momentaneo 1 a 1), c’è stato tanto da soffrire, anzi tantissimo. Ma evidentemente l’aria del veneto fa bene ai biancorossogranata, che non lontano da lì, meno di un anno fa hanno conquistato la Coppa Italia di serie A2.

Quello di oggi pomeriggio è stato un film palpitante. PesaroFano avanti con Tonidandel dopo appena 2 minuti, Sgolastra pareggia al 9′ e Alemao allo scadere del primo tempo fa decollare i veneti sul 2 a 1, punteggio con cui si va all’intervallo. Nella ripresa il capitano Felioe Tonidandel decide di scatenarsi e a cavallo del 5′ gonfia due volte la rete avversaria, ribaltando nuovamente il copione. A questo punto i padroni di casa attaccano e il PesaroFano soffre. A 30 secondi dal gong Marcante trova il 3 a 3 e la beffa della mancata vittoria sembra scontata per l’Italservice. E’ a questo punto invece che Pedaleira fa pesare il suo arrivo in terra rossiniana e con un tiro deviato a soli 8 secondi dalla fine trova la via del 4 a 3 definitivo in favore del PesaroFano.

Al triplice fischio grande festa per lui, che arriva e subito regala 3 punti alla compagine marchigiana, e per tutta la squadra, che grazie al successo consolida il quarto posto in piena zona playoff, attestandosi a +5 dalla sesta in classifica (ora Cagliari).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>