A Fano sarà un Carnevale sulle note jazz colorate dalle Winx: le novità del 2016

di 

17 gennaio 2016

FANO – A Fano arriva il Carnevale, quello bello da vedere e dolce da gustare fin dal 1347, per un’edizione dalle grandi aspettative. A confermarlo la prenotazione di molti gruppi, anche stranieri, che stanno garantendo l’overbooking in città già dalla prima domenica della kermesse, “quella di prova, che solitamente vede meno presenze” annuncia soddisfatto il presidente della Carnevalesca Luciano Cecchini.

Tra le novità le fatine di Loreto conosciute in tutto il mondo, le Winx, creazione di Iginio Straffi e della sua Rainbow che sfileranno domenica 31 gennaio per viale Gramsci, mentre in piazza XX settembre dalle 17.45 Winx Show Carnival Edition.

Importante l’investimento garantito dall’amministrazione comunale. Ad annunciarlo il sindaco Massimo Seri e il suo vice Marchegiani: “Un evento che porta gente e genera economia per la città”. Risorse che vengono anche dalla Regione, nonostante i forti tagli da destinare al turismo e alla manifestazioni in generale, che con l’adattamento di bilancio 2015 ha garantito al Carnevale di Fano 27mila dei 150mila euro messi a disposizione del governo regionale. “Nelle prossime ore ci sarà un impegno per garantire risorse per l’anno 2016“, annuncia in conferenza stampa il presidente del Consiglio regionale delle Marche Renato Claudio Minardi, fanese doc.

“Quella del 2016 sarà un’edizione che rimarrà negli annali”. Ne è sicuro Cecchini che annuncia essere già pronta l’edizione estiva, con quella del 2017 comunque giù in cantiere.

Un Carnevale sulle note del jazz, altra novità, con lo storico Alberto Berardi a rilanciare: “Sarebbe interessante un gemellaggio con New Orleans, anche a Fano il jazz ha una sua tradizione”.

Investire ancora di più sulla comunicazione e immagine è il code dell’edizione 2016 e lo sarà ancora nei prossimi anni, visti gli ottimi risultati già ottenuti, iniziando dalla nuova pagina Facebook.

Il taglio del nastro ufficiale sarà sabato 23 gennaio con il palio de gli uomini ignudi, altra novità, che trova ispirazione da uno scritto del Nolfi del ‘700. Una gara podistica che si svolgeva durante il Carnevale.

Ma i veri protagonisti saranno loro, i carri, che lanceranno 240 quintali di dolciumi, di cui 40 di Baci Perugina, per ora chiusi in un caveau: ma ricordatevi è ammesso solo il prendigetto, vera icona della kermesse e, anche con il suo acquisto si aiuta “una speranza per Federico”, il bambino fanese affetto dal morbo di Krabbe.

Le più rosee aspettative per questa edizione sono date anche dal record di adesioni all’ente Carnevalesca arrivate a mille. Proprio per celebrarle, lunedì in diretta, alle 20.30, all’interno di Occhio alla Notiza, il notiziario di Fano Tv (canale 17 del digitale terrestre) l’estrazione di un fortunato tesserato che potrà prendere posto al getto dei dolciumi, lotteria che sicuramente sarà replicata.

Carnevale e cultura, tra i tanti eventi culturali collaterali. Tutti i possessori dei biglietti della lotteria potranno usufruire di uno sconto del 20% sull’acquisto del biglietto per lo spettacolo di giovedì al teatro della Fortuna.

I palchi sono montati e i posti al getto sono quasi tutti quasi prenotati per le domeniche del 24 e 31 gennaio e del 7 febbraio. Mentre il 9 il Pupo verrà bruciato per salutare il Carnevale.

I carri dell’edizione 2016
“Habemus Carnevalum (Anno Domini 0)”, Spirito…di Carnevale, …Nel Paese delle Meraviglie, La Forza delle maschere (Viva il Carnevale sempre!), “E’ Arabita” Carro Allegorico della Musica Arabita”

Carri di seconda categoria
Te Dag El Brudett, “Carnival Street Band”, Spiriti…Allegri.

Maschere
Spiriti…Allegri, “No Cupcake, No Carneval”, Che Bona…Idea, Costa Parchi

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>