Caserme nelle carceri fasticenti, Ricciatti interroga il ministro

di 

18 gennaio 2016

Lara RicciattiANCONA – “Il personale dell’Amministrazione penitenziaria opera quotidianamente in condizioni di grande difficoltà, l’inadeguatezza in cui versano alcune caserme all’interno degli istituti penitenziari non aiutano gli agenti nello svolgimento delle funzioni di istituto”. Lo afferma l’onorevole Lara Ricciatti, che ha depositato oggi una interrogazione parlamentare per segnalare al ministro della Giustizia le condizioni di fatiscenza degli edifici che ospitano le caserme della Polizia penitenziaria nelle carceri di Ancona Montacuto, Pesaro e Ascoli Piceno.

La deputata di Sinistra Italiana, da tempo impegnata nel segnalare le criticità delle carceri marchigiane più volte visitate, ha raccolto le proteste del Cosp (Coordinamento sindacale Penitenziario) e di alcuni agenti, chiedendo al ministro Orlando un intervento per verificare se tali condizioni siano coerenti con gli standard previsti dall’Accordo Nazionale Quadro d’Amministrazione per il corpo di polizia penitenziaria del 2004, che prevede il “diritto ad una decorosa sistemazione alloggiativa” per gli agenti presso le caserme o altre strutture dell’Amministrazione.

“Il mondo carcerario vive da anni situazioni di grande complessità, dovute soprattutto a piante organiche sotto dimensionate, ma anche all’evidente stato di degrado di alcune strutture. Il personale è sottoposto a continue pressioni dovute alle oggettive condizioni ambientali, il minimo che si possa fare è fornire agli agenti una condizione alloggiativa decente, considerato anche che agli stessi viene chiesto spesso un contributo economico per sostenere le spese dei servizi di alloggio”, conclude Ricciatti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>