PesaroFano troppo brutto per essere vero: 1-7 dalla Maran

di 

23 gennaio 2016

Niccolò Rossi, primo gol in serie A2 per il calciatore a 5 dell'Italservice PesaroFano

Niccolò Rossi, primo gol in serie A2 per il calciatore a 5 dell’Italservice PesaroFano

PESARO – Ventotto gol subiti in tredici partite, sette subiti in una volta sola alla quattordicesima. Una statistica del genere basta e avanza per far capire che razza di giornata storta sia stata quella di oggi per l’Italservice PesaroFano. La squadra di Roberto Osimani chiedeva al match del PalaFiera altri 3 punti per consolidare il proprio piazzamento playoff e allontanare la zona salvezza. E’ accaduto esattamente il contrario.

Dopo la bella affermazione di Zanè, i rossiniani si sono sciolti come neve al sole di fronte – va detto – ad una ottima Maran Nursia. Unica nota positiva di giornata la prima rete in serie A2 di Nicolò Rossi, sempre più giocatore importante nello scacchiere del PesaroFano. E’ stato lui a rispondere poco prima dell’intervallo al vantaggio ospite firmato da Ronchi dopo appena due minuti. Ma, appunto, è stata l’unica nota positiva di un sabato pomeriggio in cui gli spalti del PalaFiera si sono ben riempiti come sempre da un pò di tempo a questa parte (circa 500 spettatori).

Nella ripresa la Maran è stata una valanga su un PesaroFano troppo molle per essere vero. Missione complicata dal rosso rimediato da Da Silva al 4′. Nel finale gli spoletini dilagano e chiudono con una vittoria per 7 a 1, che, per il PesaroFano, rappresenta il peggior passivo nei quattro anni di gestione-Osimani.

Diciamo che una giornata storta (parecchio storta) può capitare. Ora però c’è l’obbligo di reazione. L’occasione del riscatto è servita su un piatto d’argento: sabato prossimo il PesaroFano giocherà di nuovo in casa, al PalaFiera arriverà l’Aosta.

ITALSERVICE PESAROFANO-MARAN NURSIA 1-7
ITALSERVICE PESAROFANO: Moretti, Gennari, Napoletano, Warid, Tonidandel, Rossi, Bonci, Cuomo, Pedaleira, Da Silva, Ugolini, Verì. All. Osimani
MARAN NURSIA: Proietti, Bellaver, De Araujo, Mindoli, Trapasso, Paolucci, Ronchi, Vasilache, Corvi, Stringari, Maftei. All. Da Silva
ARBITRI: Kodra di Trento e Lazzizzera di Sesto San Giovanni (Davì di Bologna)
RETI: 3′ Ronchi, 19′ Rossi; 21′ De Araujo, 22′ rig. Paolucci, 25′ De Araujo, 30′ e 31′ Ronchi, 33′ Stringari
NOTE: al 23’44” espulso Da Silva

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>