L’Italservice PesaroFano vuole riscattarsi contro Aosta: domani al palaFiera

di 

29 gennaio 2016

Jelavic (Italservice PesaroFano) al tiro

Jelavic (Italservice PesaroFano) al tiro

PESARO – Dopo la brutta sconfitta di sabato scorso, per l’Italservice PesaroFano la chance di rifarsi è di nuovo in casa: domani al PalaFiera i biancorossi-granata sfidano l’Aosta.

Una partita che arriva dopo una settimana trascorsa ad analizzare e soprattutto correggere gli errori commessi sabato scorso, quando i biancorossogranta sono stati sconfitti dalla Maran Nursia per 7 a 1 di fronte al proprio pubblico. “La concentrazione e l’attenzione non sono state affatto sufficienti, per questo abbiamo perso nettamente contro una squadra che prima di oggi era a 13 punti, ovvero in zona playout” ha commentato in maniera eloquente mister Osimani dopo questo sonoro schiaffo. “Il nostro obiettivo è raggiungere la salvezza – ha aggiunto anche per responsabilizzare tutti in vista dell’impegno contro Aosta -. Siamo una squadra molto giovane e anche se siamo al quinto posto in zona playoff, la classifica è molto corta, il livello del campionato è alto e per quanto mi riguarda io oggi penso solo alla salvezza”.

In effetti l’Italservice PesaroFano (ferma a quota 20) oggi è ancora in piena zona playoff, con ben 4 punti di vantaggio sulla sesta. Ma la zona arancione (playout) è poco più sotto, alla soglia dei 14 punti (Real Arzignano). Bisogna tornare a pedalare subito dunque, specie in casa se si vuole tenere a distanza le squadre che inseguono. E magari, tanto per rilanciare un po’ di ottimismo, anche per continuare ad ambire ai playoff.

In tal senso diventa molto importante l’incontro di domani, di nuovo fra le mura amiche al cospetto dell’Aosta. All’andata finì 1 a 1, stavolta i tifosi si augurano una vittoria scaccia pensieri. Non ci sarà Da Silva squalificato, mentre rientra Jelavic. Calcio d’inizio alle ore 15.30.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>