Rossini ameno: un altro sonetto in dialetto pesarese tradotto

di 

29 gennaio 2016

ROSSINI AMENO

Sonetti in dialetto pesarese, di Alessandro Procacci

Libera traduzione in italiano di Stefano Giampaoli

 

 

Prosegue la traduzione dei sonetti in dialetto pesarese che Alessandro Procacci ha raccolto nel libretto intitolato “Rossini Ameno”. Ecco il ventesimo sonetto:

 

   XX

 

 

Rossini Ameno

Rossini Ameno

Una cantant che ben la s’presenteva

(Una cantante che ben is presentava)

sa dò spall largh e un pett garibalden,

(con due spalle larghe e il petto garibaldino,)

la tratteva Rossini da fiulen

(trattava Rossini da bambino)

quant i vent’ann compid manca l’aveva.

(quando i vent’anni compiuti nemmeno aveva,)

 

Ma prò ‘l Maestre fra de se ‘1 penseva

(però il Maestro fra se pensava)

« na volta o l’ altra s’tira ste garben

(“una volta o l’altra … se tira questo garbino)

ai ti dagh ‘ na risposta da Gvachen …»

(le do una risposta da … Gioachino …”)

e l’occasion propizia l’aspetteva.

(e l’occasione propizia aspettava.)

 

Un giorne lìa la i dic: – Ma quale effetto

(Un giorno lei gli dice: – Ma quale effetto)

provar con voi, Rossini, chè direi

(provare con voi, Rossini, che … direi …)

mi sembrate un bamboccio un frugoletto.

 

– Se io fossi un bamboccio che diletto

abbondante alimento troverei

                                           indubbiamente lì sul vostro petto.

 

 

 

 

 

 

Un commento to “Rossini ameno: un altro sonetto in dialetto pesarese tradotto”

  1. Buongiorno, Giampaoli. Che bella sorpresa. Io sono brasiliano, però,
    I miei antenati, nonno e nonna, italiani italiani di Pesaro. Sono stato felice di vedere il suo lavoro su Rossini.
    Qui nel sud del Brasile, ha poco su di esso. Nel anniversario della morte di un Rossini, ho cercato di fare un omaggio, ma non c’era la sponsorizzazione.

    Então,
    Leggerò opere che sono fatte in Pesaro e l’Italia,
    come questa che ha fatto.

    Mi è piaciuta la traduzione dei Sonetti.

    E celebreremo il Lunedi, tutti gli anni bisestili.

    E Viva Rossini e il suo lavoro!

    ==================

    Qui io sono un giornalista, poeta e musicista!
    lavorando sempre!
    Piacere e arrivederci a presto!

    Norberto Rossini Marchetti
    Porto Alegre – Brasil

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>