Ecco 18 neoambasciatori della bellezza e dell’ospitalità pesarese e ducale

di 

30 gennaio 2016

CANAVACCIO – Si è concluso questo pomeriggio alla Casa dei Cuochi di Canavaccio un corso speciale, ideato dall’enogastronomo Giuseppe Cristini, colui che ci ha insegnato a “degustare amabilmente”. Dopo 80 ore di lezione teorica, visite in azienda e attività pratica sono stati formati 18 neo ambasciatori della bellezza e dell’ospitalità pesarese e ducale. Un corso organizzato dall’Associazione di cultura enogastronomica “Le Marche da Bere”, Provincia di Pesaro e Urbino e Regione Marche.

“Un percorso sensoriale che coinvolge i 5 sensi ma ne aggiungerei un’altro: la passione, passione che abbiamo trasmesso“, commenta Giuseppe Cristini.

Tanto il successo del corso, i neo ambasciatori che oggi hanno ricevuto l’attestato vogliono il bis; un upgrade, perché il narratore e l’ambasciatore sono figure sempre più richieste. “Stiamo studiando con la Provincia un secondo livello – continua Cristini – perché oltre all’entusiasmo dei partecipanti abbiamo notato che c’è interesse e c’è la richiesta di queste figure da parte delle aziende, quindi posso sicuramente dire che riproporremo questo corso con il Job. E non sarà solamente quello base”.

Questa tipologia di corso era rivolto in primo appello a disoccupati per offrire un’opportunità nuova di lavoro, questo è avvenuto anche grazie al servizio formazione e lavoro provinciale, che già da anni offre importanti possibilità, come la partnership con Costa Crociere per citarne uno. Ma si vuole puntate sempre di più sul territorio. “Vogliamo intraprendere strade innovative, pensiamo che la cultura e la narrazione possano creare nuovi indotti economici, creando grandi sinergie – ha commentato il presidente Daniele Tagliolini – Questi corsi stanno creando occupatbilità e bisognerà puntare sempre di più sulla creatività, collaborazione e capitale umano”.

Entusiasmo tra tutti i partecipanti, molti di essi disoccupati che oggi sono sicuri di poter avere un possibilità in più nella ricerca del lavoro, “un lavoro che ci possa emozionare e far emozionare”, mentre altri sono già del settore e hanno deciso di prendere parte per poter ampliare le proprie conoscenze.

Un commento su questa edizione lo abbiamo chiesto al tutor Luigi Maria Arseni: “Allievi di diverse età e provenienti da diverse esperienze, ma nonostante qualche preoccupazione iniziale, essendo uno dei gruppi più eterogenei, oggi posso dire che questo è stato uno dei corsi più belli fatti”.

Ora 18 nuove persone sono pronte a raccontare, o meglio a narrare, la provincia bella quella che offre un bouquet artistico-culturale a 360 gradi, in due parole Pesaro e Urbino.

Giuseppe Cristini e Daniele Tagliolini coi 18 neoambasciatori della bellezza e dell'ospitalità

Giuseppe Cristini e Daniele Tagliolini coi 18 neoambasciatori della bellezza e dell’ospitalità

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>