Terra dei motori, vertice tra Ricci e Pieroni al Museo Benelli: “La Regione apre sulla legge speciale”

di 

30 gennaio 2016

PESARO – Apertura della Regione sulla legge speciale triennale per le moto “che valorizzi Pesaro e Tavullia”. La volontà è emersa dal vertice tra Matteo Ricci e l’assessore regionale Moreno Pieroni, nel corso della visita della delegazione regionale al Museo Benelli e al Museo Morbidelli. “Puntiamo sulla terra dei motori come asse strategico in termini turistici – ha detto Ricci a Pieroni – Nel giro di 30 chilometri abbiamo un “triangolo d’oro” unico”. Nel dettaglio: “Il Museo Benelli rappresenta un pezzo di storia del territorio. Già oggi intercetta, insieme al MotoClub, turisti dagli Stati Uniti e dal nord Europa, organizzando iniziative notevoli. La collezione Morbidelli è una delle principali al mondo, sul lato dei privati: stiamo lavorando per inserirla, in accordo con la proprietà, all’interno della rete museale”.

Per Ricci è già un “grande punto di partenza. Collegare poi queste due eccellenze a Tavullia, con tutto il richiamo e il fascino dei luoghi di Valentino Rossi, e Coriano, con ciò che ruota intorno alla memoria di Simoncelli, sarebbe straordinario. Così come per l’autodromo di Misano. Ci sono storie di piloti, motori e meccanici che possono stare insieme”.

La volontà è costruire un progetto interregionale: “Convocheremo a breve un incontro tra le due Regioni e i Comuni di Coriano, Pesaro e Tavullia. Ci auguriamo di partire insieme. In ogni caso, il ruolo della Regione Marche è comunque determinante: il traino può essere generale”, ha concluso il sindaco. Secondo Pieroni, “così come stiamo facendo sulla fisarmonica, si può pensare ad una legge speciale sulla moto che valorizzi Pesaro e Tavullia. Una legge triennale, dove inserire risorse, promozione, valorizzazione, formazione di professionalità. Si garantisce, in questo modo, continuità nella programmazione. Si tratta di una scelta forte, ma è indiscusso che nelle Marche non ci sono altre realtà simili. E questo è uno strumento per concretizzare il percorso”.

All’iniziativa, organizzata dal consigliere regionale Andrea Biancani, hanno partecipato, tra gli altri, il presidente del consiglio regionale Boris Rapa, il consigliere regionale Gino Traversini, il vicesindaco Daniele Vimini, il presidente provinciale del Coni Alberto Paccapelo e i vertici del Motoclub Benelli, con il presidente del Registro Storico Paolo Prosperi. Ha commentato Andrea Biancani: “All’interno del piano annuale del turismo abbiamo già inserito una prima voce sulle moto come una delle azioni su cui lavorare per la promozione. Un settore finora sottovalutato, su cui ci sono ampi margini di crescita. Solo noi abbiamo due realtà importanti come Museo Morbidelli e Museo Benelli. Da qui si può partire, per ragionare su formazione, programmazione e opportunità: il territorio è in grado di trainare, sul tema, tutta la Regione. Sta crescendo la consapevolezza generale”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>