Il lungo viaggio su una 500 del ’71 di Alessandro ed Edite fa tappa a Pesaro

di 

31 gennaio 2016

PESARO – Chi non ha mai desiderato nella propria vita di poter viaggiare alla ricerca di nuovi posti e fantastiche mete? Ma pensare di farlo senza soldi e a bordo di una fiat 500 del ’71, suonerebbe quasi come una presa in giro.

Il tragitto di Alessandro ed Edite

Il tragitto di Alessandro ed Edite

Eppure quello che sembra fantascienza per molti, non lo è invece per Alessandro ed Edite, due giovani che hanno deciso di sfidare se stessi e lanciarsi in un’impresa tutta italiana tentata per la prima volta! Un tour partito il 18 gennaio scorso dalle strade della bellissima Linosa, 2.000 chilometri di percorso, alla scoperta delle eccellenze e tradizioni del nostro “bel Paese” attraverso ben 8 regioni diverse, per un totale di 80 tappe con destinazione finale Milano, dove si concluderà ufficialmente il “giro d’Italia”… e se al loro arrivo si ameranno ancora si sposeranno.

Tutto quello che succederà durante il tragitto, imprevisti compresi, sarà tutto documentato in tempo reale sulla pagina Facebook Girodelcappero80tappe.

Maria Grazia Inneco, della agenzia Exadream di Milano, ideatrice e Organizzatrice dell’ambizioso progetto che toccherà anche la nostra città di Pesaro durante il pomeriggio del 3 febbraio alle ore 17 circa, data di arrivo prevista della fiat 500 color turchese, “scortata” da un vessillo tricolore sventolante che accoglierà la 500 nella nostra piazza del Popolo alla presenza del sindaco Matteo Ricci che darà il benvenuto ai due singolari viaggiatori.

L’evento, realizzato in collaborazione con il patrocinio del Comune di Pesaro, è curato e coordinato sotto la direzione artistica del maestro Matteo Mattioli, il quale avrà il piacere di accompagnare i due viaggiatori nei luoghi simbolo della cultura della nostra città, attraverso una visita guidata presso la casa di Gioachino Rossini e al museo storico “Officine Benelli”, al termine della quale seguirà una breve conferenza stampa in cui i due giovani risponderanno alle domande e curiosità dei giornalisti e del pubblico presente.

Il viaggio proseguirà poi con destinazione Alexander Museum Hotel, dove ad accoglierli ci sarà il grande artista e poeta, il conte Alessandro Marcucci Pinoli, cui va soggiunto un personale ringraziamento per aver accolto con entusiasmo l’iniziativa, mettendo a disposizione dei due ospiti vitto ed alloggio.

L’evento è svolto in collaborazione con “Radio Prima Rete” che avrà il compito di raccogliere interviste, curiosità e testimonianze dei due ragazzi durante il loro viaggio, che trasmetterà poi sul network e sulle frequenze della sua emittente.

Alessandro ed Edite con la 500 del '71

Alessandro ed Edite con la 500 del ’71

Il perché di questo viaggio? Affermano i due protagonisti: “Col nostro viaggio vogliamo partire al contrario, senza sponsor, con una 500 del ’71 e un programma di massima che ha la certezza di incontrare e fare incontrare le persone attraverso il sorriso”.

Come si potrebbe arrivare a Milano, partendo da uno scoglio come Linosa e su una 500 del ’71? Da soli non si può fare nulla. Ci vogliono i ponti umani per realizzare questa avventura e i loro sorrisi per renderla unica…del resto quello che accadrà è tutto da scoprire strada facendo!

L’appuntamento è per il 3 febbraio ore 17 in piazza del popolo. La cittadinanza è invitata a partecipare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>