Riscatto Italservice PesaroFano: Aosta messa ko (9-3). Le FOTO di Baioni

di 

31 gennaio 2016

PESARO – Riscatto voleva essere e riscatto immediato è stato. Dopo la deludente prova e sonora sconfitta rimediata sette giorni fa per mano della Maran Nursia, l’Italservice PesaroFano è tornato subito a ruggire e, con una rabbia fuori dal comune, ha schiantato 9 a 3 l’Aosta. E’ stata una prova di grande carattere, oltre che di qualità. Sin dal riscaldamento si è visto che l’atteggiamento dei biancorossogranata era completamente differente (opposto) rispetto a quello troppo blando visto la settimana scorsa.

Il PesaroFano si è dimostrato un rullo compressore che non si è fermato mai, nemmeno quando la partita si è messa nettamente in proprio favore, così sono arrivati 3 punti pesantissimi per l’economia della classifica.

Nei primi 8 minuti l’equilibrio ha resistito, poi ecco il gol apriscatole di Pedaleira. Da lì in poi match in discesa, con lo stesso numero 10 autore complessivamente di una tripletta al pari del connazionale e capitano Tonidandel. Il quadro dei marcatori di casa è completato dalla doppietta del rientrante Jelavic e dal secondo gol consecutivo in A2 per il pesarese Rossi.

E’ una vittoria che risolleva immediatamente il morale e che rilancia le ambizioni di classifica del PesaroFano. Il quarto posto, in piena zona playoff, torna suo con 5 punti di vantaggio sul Carmagnola sesto. Sabato prossimo visita al Carrè Chiuppano.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>