Nuove opere: al via i lavori in via Goito. Ricci nei quartieri: questa sera a Villa Fastiggi

di 

1 febbraio 2016

PESARO – Proseguono gli incontri di Matteo Ricci nei quartieri. Il prossimo appuntamento è in programma questa sera alle ore 20.45, nei locali del centro civico di via Concordia. Il sindaco, insieme agli assessori, spiegherà le opere al via nel 2016 a Villa Fastiggi, nell’ambito dei 30 milioni di investimenti sbloccati per la città dalla legge di stabilità.

Matteo Ricci a Soria

Matteo Ricci nell’incontro coi quartieri a Soria

VIA GOITO – «Partono mercoledì 3 febbraio i lavori per la realizzazione delle due rotatorie in via Goito (in corrispondenza delle intersezioni con Via Solferino e con via Nanterre–via Milazzo, nei quartieri di Villa San Martino e Celletta, ndr), per migliorare la sicurezza stradale. Previsti anche ciclabile e percorso pedonale. Cose concrete», rende noto il sindaco. Si tratta di un intervento complessivo di 820mila euro (di cui circa 535mila per lavori, ndr), con finanziamento suddiviso a metà tra ministero delle Infrastrutture e Comune (410mila euro a testa). La rotonda all’altezza di via Solferino avrà un diametro esterno di 45 metri, con anello ad una corsia largo 10 metri e mezzo. Per l’altra rotatoria in corrispondenza di via Nanterre, il diametro esterno sarà di 40 metri. Spiega l’assessore Enzo Belloni: «Costruiremo anche il percorso pedonale e la ciclabile a doppio senso di marcia (lunga un chilometro), sul lato di via Goito che costeggia l’area del campus. Il nuovo tratto si raccorderà con gli itinerari ciclabili esistenti, in particolare su via Nanterre. E con quelli in fase di progetto e realizzazione, tra cui quelli previsti su via Solferino, fino a Villa Fastiggi, e su via Goito, fino a via Bonini».

Enzo Belloni

Enzo Belloni

LE FASI – L’intervento, appaltato all’impresa Petrelli di Urbino, comprende l’impianto di illuminazione pubblica ex novo per le due rotatorie e per il percorso ciclopedonale. «Adegueremo, in aggiunta, l’illuminazione attuale su via Goito. E integreremo la rete di raccolta delle acque meteoriche». Durante i lavori Marche Multiservizi, in accordo con il Comune, rinnoverà le reti di gas e acqua che coinvolgono l’area delle opere. Sui tempi: «Gli interventi dovrebbero concludersi entro la fine del 2016 – dice Belloni –. Saranno suddivisi in fasi: partiremo su via Solferino, all’esterno dell’attuale intersezione stradale, con la realizzazione della parte di rotatoria che cade nell’area del campus scolastico e del percorso ciclopedonale. In questo primo step è prevista solamente una riduzione delle carreggiate di via Solferino e Via Goito nei pressi dell’incrocio, ma non limitazioni alla circolazione. Successivamente, presumibilmente a metà marzo, si lavorerà all’interno dell’attuale sede stradale. A quel punto manterremo pressoché inalterata la circolazione lungo via Solferino, modificandola invece su via Goito per circa tre mesi. Ovviamente comunicheremo tutto ai cittadini per tempo. La rotatoria all’intersezione con via Nanterre, invece, sarà realizzata probabilmente nel periodo estivo. Senza il traffico legato all’attività scolastica».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>