Testa sgombra e coraggio: così la myCicero in Coppa Italia contro la capolista Forlì

di 

2 febbraio 2016

PESARO – Domani, mercoledì 3 febbraio, nuovamente in campo per la semifinale di Coppa Italia. A Pesaro arriverà la capolista Volley 2002 Forlì in un match che si presenta al calor bianco. La myCicero, nonostante le sconfitte sta vivendo un buon  momento dal punto di vista della forma: infatti nelle ultime tre partite, tra Coppa e campionato, ha sì perso con Delta e Soverato (vincendo però a Olbia) ma ha sempre dimostrato di essere all’altezza dei più quotati avversari. Adesso è il turno di Forlì che non sta vivendo un buon momento visto che nelle ultime tre partite di campionato ha racimolato solo 3 punti frutto della vittoria contro la Lilliput Settimo Torinese (inframezzate dal successo sulla Delta Informatica Trentino in Coppa che le è valso il passaggio a queste semifinali).
Volley Pesaro myCiceroInsomma, la partita dovrebbe essere molto bella anche perchè le rossoblù, soprattutto in casa, hanno reso la vita difficile a tutte le avversarie: un ruolo importante lo giocherà sicuramente la stanchezza perchè soprattutto Mastrodicasa e compagne hanno macinato migliaia di chilometri nell’ultima settimana tra Olbia e Soverato. Da valutare le condizioni di Sestini, che anche a in Calabria non è scesa in campo per problemi alla schiena, mentre Babbi è tornata in gruppo e sarà nuovamente tra le convocate.
Abbiamo questa opportunità di presentarci al cospetto di una grande squadra qual è Forlì e, come con Olbia, non abbiamo nulla da perdere – così l’allenatore Bertini alla vigilia – Giocheremo con la testa sgombra perchè non abbiamo l’impellenza del risultato ma vogliamo, comunque, fare bella figura e quindi ce la metteremo tutta.
Volley Pesaro myCiceroLoro hanno giocatrici di categoria superiore come Aguero e Smirnova ma le ultime sconfitte hanno dimostrato che anche loro sono ‘umane’ e noi, dal canto nostro, se giocheremo con la stessa intensità dimostrata a Olbia, faremo sicuramente bella figura. Avremo di fronte un mese molto intenso – continua il coach rossoblù – e rifaremo il punto sul programma della preparazione perchè con la qualificazione alle semifinali avremo due partite in più e dovremo dosare al meglio le energie. Comunque proveremo a crescere ancora dal punto di vista tecnico perchè la strada tracciata è quella giusta“.
La partita comincerà alle 20.30 e sarà arbitrata dai sigg.ri Bassan e Giardini.
Gli abbonati entreranno gratuitamente mentre per tutti gli altri il costo del biglietto sarà di € 5. La gara di ritorno è in programma mercoledì 10 febbraio, a Forlì, sempre alle 20.30.
Il match si potrà seguire anche sulle frequenze di radio Incontro e sulla App “Livescore” della Lega.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>