Mercato San Decenzio: gli ambulanti approvano il protocollo d’intesa che chiude il contenzioso con il Comune

di 

3 febbraio 2016

PESARO – Si è svolta ieri, martedì 2 febbraio, l’assemblea degli ambulanti che frequentano il mercato di Pesaro, promossa da Anva Confesercenti. Nel corso dell’incontro gli operatori hanno approvato definitivamente il protocollo di intesa redatto nelle scorse settimane per la risoluzione delle problematiche relative al mercato San Decenzio e la chiusura del contenzioso con il Comune di Pesaro sulla gestione del canone ricognitorio.

Ass_Ambulanti1_2_2_2016E’ stato affrontato, inoltre, il tema della riorganizzazione degli spazi interni all’area di vendita e della possibilità di sviluppare attività di animazione e di promozione del mercato San Decenzio al fine di renderlo più funzionale ed attraente per la clientela.

Nel corso dell’assemblea, i responsabili Anva hanno fornito agli ambulanti informazioni circa le modalità di pagamento dei canoni scaduti relativi agli anni dal 2012 al 2015. In merito, per qualsiasi ulteriore chiarimento gli operatori possono contattare gli uffici Anva Confesercenti di Pesaro al numero 0721.40671.

Ass_Ambulanti2_2_2_2016“Siamo molto soddisfatti per l’approvazione da parte dell’assemblea di questo protocollo di intesa che chiude finalmente anni di contenzioso con il Comune –commentano Roberto Borgiani direttore provinciale Confesercenti e Giovanni Rinaldi responsabile provinciale Anva – un risultato molto atteso dagli operatori e frutto di un lungo e complesso lavoro sindacale. Ora, grazie a questo accordo, potremo ritirare il ricorso giudiziario avanzato lo scorso anno e lavorare per lo sviluppo e per il futuro del mercato”.

“L’approvazione del protocollo –aggiunge Borgiani- è, in primo luogo, il riconoscimento del grande impegno che i nostri rappresentanti Giovanni ed Andrea Rinaldi, insieme agli altri soci dell’Anva Confesercenti, hanno messo in questa trattativa, riuscendo alla fine ad arrivare ad una mediazione che permetterà al settore di ripartire e tornare a crescere”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>