Notte di vento forte, a Gabicce si scoperchia una casa. Piante e insegne cadute, famiglie senza luce

di 

4 febbraio 2016

Vigili del fuoco sulla provinciale 45

Un intervento dei vigili del fuoco

PESARO – La Pesaro ventosa. Incredibile le folate di vento che hanno scosso la nottata del capoluogo di provincia e dei suoi dintorni, vallata del Foglia in primis. A Gabicce Monte, vicino all’hotel Capo Est, addirittura si è scoperchiata una casa, col tetto – fatta di carta catramata – ceduto sotto la potenza del dio Eolo.

In tutto, fanno sapere i vigili del fuoco, sono stati una trentina gli interventi effettuati nella notte, a cui si aggiungono i 25 di stamattina e i 60 ancora da evadere. Principalmente si tratta di piante cadute o pericolanti, insegne volate al suolo, cavi dell’Enel saltati, con la conseguenza che diversi gruppi di case sono stati per ore senza elettricità. Una notte da tregenda dalla conseguenze pesanti ma che per fortuna, a quanto si apprende, non ha portato danni all’incolumità altrui.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>