Il Giro del Cappero fa tappa a Pesaro: accoglienza calorosa per Alessandro ed Edite, coppia di avventurieri in 500

di 

5 febbraio 2016

PESARO – Anche se in queste zone, “il Giro del Cappero” potrebbe avere un significato diverso, come un giro che non vale nulla, questo nome, invece, per questa occasione, risulta appropriato. In ogni tappa, infatti, a coloro che si prendono cura dell’equipaggio – organizzatori, autorità e giornalisti – la coppia di viaggiatori in 500 – Alessandro ed Edite – omaggia con una confezione di “capperi”.

Ieri pomeriggio, come da programma, sono giunti nella piazza principale di Pesaro i due giovani che hanno deciso di sfidare sé stessi e lanciarsi in un’impresa tutta italiana tentata per la prima volta. Un tour partito il 18 gennaio scorso dalle strade della bellissima Linosa: 2.000 chilometri di percorso, alla scoperta delle eccellenze e tradizioni del nostro bel Paese, attraverso ben 8 regioni diverse, per un totale di 80 tappe con destinazione finale Milano, dove si concluderà ufficialmente il “giro d’Italia”…e se al loro arrivo si ameranno ancora si sposeranno.

Il vicesindaco nonché assessore Daniele Vimini ha dato il suo caloroso benvenuto al “giro del cappero” e nella sala della giunta, dove ha ricevuto i promessi sposi, li ha omaggiati di una scultura con la quale solitamente si omaggiano le coppie che si sposano civilmente. Loro, Alessandro ed Edite, hanno ricambiato, ovviamente con una confezione di capperi sotto sale.

Usciti dal palazzo comunale, i due viaggiatori sono stati accompagnati a visitare il museo della casa natale di Gioacchino Rossini, il nuovo locale “Tipico.tips” sorto quasi di fronte alla dimora del Cigno e inaugurato per l’occasione, con un brindisi proprio dalla coppia del viaggio del cappero.

Successivamente, sono stati ospiti del Museo Benelli dove il curatore Paolo Martinelli ha brillantemente intrattenuto la coppia facendo da cicerone tra le bellezze storiche delle moto e dei ricordi della grande azienda pesarese.

Poi, stanchi del viaggio e dei festeggiamenti ricevuti, la coppia, insieme agli organizzatori ed ai giornalisti, è stata ricevuti dal conte Alessandro Marcucci Pinoli detto”Nani” e dalla sua gentile consorte Paola, nella splendida cornice dell’Alexander Museum Palas hotel. Ai due avventurieri è stata offerto una lauta cena servita da una coppia di camerieri interamente vestiti di bianco.

Al termine il conte Marcucci Pinoli si è sottoposto a una speciale intervista durante la quale ha ripercorso la sua storia, dalle origini alla situazione attuale, interamente ripresa dalla coppia del Giro del Cappero, che ha intenzione di assemblare a fine giro tutte le foto e le riprese effettuate durante il percorso, per farne un dossier e forse anche un libro.

Oggi ripartiranno da Pesaro alla scoperta della Romagna e visiteranno Riccione, Rimini e faranno tappa a Cesenatico. Buon viaggio.

LE FOTO DI AMATO BALLANTE

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>