Pro Loco fondamentali alla promozione del territorio. Minardi incontra l’Unpli Marche: si ragiona su una nuova regolamentazione

di 

5 febbraio 2016

ANCONA – “Pro Loco sinonimo d’impegno per la promozione turistica, la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale, storico, enogastronomico e ambientale di un territorio“. Questo il parallelo che il Vice Presidente del Consiglio regionale, Renato Claudio Minardi, ha evidenziato in occasione dell’incontro che si è svolto in Consiglio regionale con i rappresentanti dell’Unpli Marche, Unione nazionale Pro Loco.

DSC_0218 VERA 2Il brand Marche è notevolmente cresciuto negli ultimi anni – ha detto Minardi – e questo anche grazie alla fitta rete di istituzioni, associazioni e Pro Loco che con la loro attività hanno contribuito a promuovere le Marche e le sue innumerevoli bellezze. Le Pro Loco rappresentano una realtà associativa che vede migliaia di persone impegnate, sacrificando il loro tempo libero, in una attività di volontariato di grande valore sociale, turistico ed economico per la regione.

Dopo aver ascoltato le varie proposte pervenute nel corso dell’incontro Minardi  si è impegnato a presentare, già nei prossimi giorni, una proposta di legge specifica sull’argomento che serva a normare le attività delle Pro Loco nelle Marche. Una regolamentazione, allo stato mancante nel quadro legislativo regionale, che sia anche frutto di una costruttiva collaborazione con l’Unpli Marche.

MINARDI - UNPLI 2Unpli Unione nazionale Pro Loco Italia conta circa 6 mila Associazioni, con 600 mila iscritti. Nelle Marche i soci sono oltre 18 mila. Da anni realizza progetti finanziati dallo Stato con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini su temi come il turismo sostenibile, la valorizzazione di beni immateriali come quello dei lavori artigiani, di studiosi, di amministratori detentori di saperi.

L’Unpli Marche sarà presente alla prossima Bit di Milano, dove il 13 febbraio presenterà’ la Festa regionale delle Pro Loco che si terrà a Loreto il 21 di questo mese ad alla quale interverranno i Sindaci marchigiani, il presidente nazionale, Claudio Nardocci, i rappresentanti delle istituzioni. Per l’occasione si svolgeranno esibizioni di gruppi folcloristici e rievocazioni storiche rappresentative di tutta la regione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>