Welfare di Urbino: nuova intesa Comune-sindacati che parte dall’Isee lineare

di 

5 febbraio 2016

URBINO – E’ stata siglata ieri un’intesa tra Comune di Urbino e le sigle sindacali CGIL, CSL e UIL riguardanti i servizi sociali e welfare. “Intesa importante e significativa-dicono Simona Ricci, segretario provinciale CGIL e Leonardo Piccinno, responsabile AST –intese del genere se ne contano meno di cinque in tutta la provincia, inoltre era molto tempo che non si stipulavano accordi simili con la città di Urbino.” Soddisfazione reciproca: “Partiremo con una sperimentazione dell’ISEE lineare per l’asilo nido, poi mi auguro che anche gli altri comuni dell’ambito territoriale ci seguano” ha commentato l’assessore alle politiche sociali Massimo Guidi.
IMG_9403Prima grande novità il modulo ISEE lineare (autocertificazione del patrimonio) che a differenza del modulo classico che si basa su fasce di reddito per il pagamento dei servizi, quello lineare andrà in percentuale. “Così ci sarà equità per tutti” hanno commentato i rappresentati dei sindacati in conferenza stampa.
Con questo protocollo per il 2016 rimarranno invariate le tariffe per i servizi a domanda individuale, ha spiegato Guidi. “Verrà inoltre riconosciuta la dignità a chi ha perso il lavoro e in cambio di servizi percepiranno contributi economici. Si parte con una sperimentazione , ma siamo sicuri che si possano ottenere risultati concreti. Perché c’è la volontà di ottenerli“.
Questi alcuni punti chiave della convenzione, ma ci saranno garanzie anche per il settore appalti. Dove si garantirà il rapporto qualità prezzo e non gare al ribasso:”Le gare d’appalto, specie in tempi di crisi, possono essere terreno fertile per attività poco trasparenti – ha spiegato la Ricci – un’occhio di riguardo andrà anche a queste attività per garantire a tutti, lavori in primis, le giuste condizioni per un buon lavoro.”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>