Tutto pronto per il gran finale del Carnevale di Fano

di 

6 febbraio 2016

La Musica Arabita -Ph@WilsonSantinelli

Carnevale di Fano, La Musica Arabita -Ph@WilsonSantinelli

FANO – Tutto è pronto per il gran finale. Domani, domenica 7 febbraio, viale Gramsci, per l’ultima volta nel 2016, si trasformerà nel sambodromo più dolce d’Italia con la terza grande sfilata del Carnevale di Fano. Sarà una domenica all’insegna della comicità con la presenza dei nuovi sindaci della città del Carnevale, il “Duo Idea”, comici fissi di Zelig dal 2010. Un Carnevale dal sapore internazionale: il vero sindaco, Massimo Seri, riceverà infatti 3 delegazioni estere – il sindaco di Wolfsburg, il primo cittadino di Sant’Albans e quello di Wieliczka – in visita nella città della Fortuna, per vedere da vicino la kermesse. “Il fatto che vengano a trovarci delegazioni estere per visitare il nostro Carnevale – ha detto il primo cittadino Massimo Seri -, mi riempie di orgoglio. Questo è un chiaro segno che la kermesse attira sempre più interesse a livello internazionale. A beneficiarne non è stata solo la manifestazione ma anche i tanti ristoratori che, nelle due domeniche passate, hanno fatto il tutto esaurito. Speriamo che il meteo abbia un occhio di riguardo e ci faccia replicare il grande successo riscosso nelle prime due sfilate”.

“Alle 12 in Comune – ha aggiunto il presidente dell’Ente Carnevalesca Luciano Cecchini – omaggeremo le delegazioni con il nostro prendigetto in ceramica pieno di dolciumi. Durante l’appuntamento mi svestirò della fascia di Sindaco della città del Carnevale e la consegnerò ufficialmente al “Duo Idea” ai quali andrà anche la statuetta della Fortuna. I nuovi sindaci rimarranno con noi anche nel pomeriggio e dopo aver aperto la sfilata, li ritroveremo in piazza XX Settembre, alle 18, dove si esibiranno in un simpaticissimo spettacolo. Chiudiamo con il botto un’edizione che verrà ricordata negli annali del Carnevale”.

A rendere ancora più internazionale l’ultima domenica del Carnevale, ci sarà anche il “Gruppo Folkloristico Liegi” che con un gruppo di 40 persone darà vita alla mascherata “Le Streghe Rosse”. Una piccola novità musicale verrà presentata durante la mattinata quando sarà possibile incontrare gli autori dell’inno ufficiale della kermesse 2016. Tra le 11 e le 12, la Borghetti Bugaron Band sfilerà lungo viale Gramsci e tutti coloro che andranno incontro ai musicisti canticchiando l’inno “Avanti e Indrè”, riceveranno in omaggio il loro nuovo cd “Flaminia”.

Alle 15 sopra il Pincio riecheggeranno per l’ultima volta i 3 botti che daranno il via alla musica e viale Gramsci verrà inondato dall’allegria, dalla satira e dai colori dell’ultimo grande corso mascherato. Come ogni domenica, la testa del corteo sarà trainata dalla Pandolfaccia, seguita da 1 auto con a bordo la splendida Miss Fano Federica Tombari e le delegazioni estere accompagnate dal Sindaco, dall’assessore alla Cultura Stefano Marchegiani e dal presidente dell’Ente Carnevalesca, Luciano Cecchini. Proseguirà il corteo il gruppo mascherato Romano a cura di Happy Days e il sovrano “Re Carnevale alla Fano dei Cesari” ideato e creato dall’associazione “Gommapiuma x Caso” e Paolo Furlani. La musica tornerà protagonista con la P-Funking Band che farà da apripista al carro di 2^ categoria “Carnival Street Band” e i suoi suonatori da strada. Sarà poi il turno della Opel Karl del Central Garage, super premio della Lotteria del Carnevale, che prenderà il suo posto all’interno della sfilata. Nel paese delle meraviglie”, ideato e creato dal maestro carrista Ruben Eugenio Mariotti sarà il primo gigante di cartapesta a scendere in pista, seguito dalla Filarmonica Lama che infiammerà viale Gramsci con i suoi 40 elementi tra musicisti e majorettes. “Che Bona Idea” del club Non solo Donna e il Carnevale aprirà la strada al carro di 2^ categoria dedicato al brodetto, “Te dag el brudet”, creato dai maestri carristi Palamoni e Isotti. La coreografia a terra del gruppo “Happy Days” precederà il secondo protagonista della sfilata, “La Forza delle Maschere”, carro di 1^ categoria ideato e creato dai carristi Matteo Angherà e Luca Vassich, dove saliranno gli ultimi 2 fortunati vincitori di #unpostoalgetto, Alessandro Cardinali e Ilario Gaggi. Sarà poi il turno ddi una delle novità della kermesse,

Le Streghe Rosse” gruppo belga di Franco Guglielmo e il 3° gigante di cartapesta “Habemus Carnevalem” idea e creazione sempre della coppia Vassilich e Angherà. “Spiriti… allegri” carro di seconda, creato dall’oratorio di Cuccurano e “Spirito di… Carnevale” carro di 1^ di “Gommapiumapercaso”, continueranno la spettacolare sfilata di viale Gramsci. A chiudere il corteo ci penseranno le mascherate Costa Parchi e “No CupCake, No carneval” di Laboratorio Geniale che precederanno la pietra miliare della kermesse fanese: la storica “Musica Arabita”.

Non mancherà il dolcissimo protagonista del Carnevale, il “Getto” che, con i suoi 90 quintali di cioccolata inonderà, per l’ultima volta, viale Gramsci. Dopo il giro della luminaria, l’attenzione si sposterà in piazza XX Settembre dove il “Duo Idea” si esibirà in uno spettacolo ad hoc, creato per il Carnevale, seguito dalla musica dei “Senzassenso” che aprirà l’estrazione dei “Premi Fedeltà” della “Lotteria del Carnevale”.

Non mancherà l’appuntamento più atteso, soprattutto dai più piccoli, che fino ad ora ha riscosso un successo da record: Il Carnevale dei Bambini. Si inizierà alle 10 in piazza XX Settembre dove, a pochi passi dal villaggio delle tipicità enogastronomiche e hobbistica si svolgerà l’apertura del Carnevale con le majorette della “Filarmonica Lama” di San Giustino. Majorette che apriranno anche la sfilata dei più piccoli in programma alle 10.30 sul viale principale, particolarmente vivo grazie alla presenza delle tante scuole e mascherate. Durante Il corso mascherato dei bambini sarà possibile incontrare il Pupo; Unicef, scuola dell’infanzia di Sant’Orso con la mascherata “Il Diritto ad avere una sana alimentazione”; la mascherata Costa Parchi e la mascherata “No Cup Cake” che precederanno il carro Carnival Street Band; l’associazione sportiva Asi con la mascherata “Viaggio tra fiaba e sport”; Le maestre Pie Venerini di Marotta con “Mangiare bene e crescere sano”; le Maestre Pie Venerini di Fano con “Il grande libro della natura… colora il Carnevale”; Il carro di 2^ categoria “Te dag el brudet”; la scuola primaria Luigi Rossi con la mascherata “Da che mond è mond”; La scuola materna San Sebastiano di Bellocchi; L’Olimpia Cuccurano; il Centro di Aggregazione Gas Gas con “Gli Sbiancati 3 (quant sin brutti)” e il carro di 2^ categoria “Spiriti Allegri”. Per le famiglie sarà a disposizione, dalle 10 alle 18, lo “Spazio Nursery”, tra le novità dell’edizione 2016 del Carnevale, in cui neomamme e neopapà potranno cambiare pannolini, riposarsi e allatttare i propri piccoli in un luogo riservato e riscaldato a cura di Mamapà, davanti a Porta Maggiore, zona Pincio.

Info: www.carnevaledifano.com

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>