myCicero a Forlì per tentare l’impresa e preparare la gara con Settimo Torinese

di 

9 febbraio 2016

PESARO – Domani, mercoledì 10 febbraio, si giocherà gara 2 di semifinale di Coppa Italia. La myCicero dovrà cercare l’impresa di ribaltare lo 0-3 subito al PalaCampanara al cospetto di Forlì sette giorni or sono.

Il compito non sarà dei più semplici perché, nelle due partite disputate finora al cospetto delle “aquile”, le pesaresi non sono riuscite a vincere neanche un set e, in questo caso, bisognerebbe vincerne ben 4.

Ma il bello della pallavolo, in particolare, è che non si può mai dare nulla per scontato: Mastrodicasa e compagne, pur avendo l’attenzione massima sul campionato, hanno l’obbligo di uscire almeno a testa alta da questa competizione che non era nei programmi ma che è stato motivo di grande soddisfazione e orgoglio per tutti, non solo averne fatto parte ma aver inciso sulla manifestazione stessa: basti pensare al successo ottenuto dalle rossoblù in terra sarda contro l’Entu Olbia che ha permesso a una neopromossa di confrontarsi al gran bello delle migliori squadre del campionato (Forlì, Soverato e Monza ossia le prime tre per la precisione).

Chiaramente, dopo il risultato dell’andata, gli scenari sono ora mutati: la qualificazione alla prestigiosa finale (che si giocherebbe nella cornice riservata alla finale della stessa competizione di A1) è appesa ad un filo e, come dichiarato da coach Bertini al termine della vittoriosa partita contro Chieri, il match contro Aguero e compagne sarà visto in ottica di un allenamento in funzione della prossima trasferta a Settimo Torinese di domenica prossima. Quindi potrebbe essere dato spazio a chi finora ha giocato meno per far rifiatare le titolari reduci, nelle ultime settimane, da un vero e proprio tour de force.

Sestini è ormai completamente recuperata (ha giocato, senza problemi e bene, l’intera partita con Chieri) e tutta la squadra sembra in ripresa dopo la squillante vittoria nell’ultimo turno di campionato. La myCicero, proprio con le piemontesi, ha dato dimostrazione della propria forza: quando riesce ad esprimersi a certi livelli può giocarsela con tutte. E se gli errori, come nel corso dell’ultimo match, restano contenuti, il risultato non può che essere quello di domenica con buona pace di tutti.

Dall’altra parte della rete Forlì pare aver risolto tutti i problemi che hanno portato alle dimissioni di Breviglieri: ora alla tolda di comando è tornato il mai dimenticato (per Pesaro) Angelo Vercesi e le arancionere, complice anche la contemporanea sconfitta di Soverato contro la Lardini, sono nuovamente fresche di primato solitario. Giocare in casa, partendo da un risultato rotondo come quello ottenuto a Pesaro, potrebbe far abbassare la guardia alle romagnole: dovranno essere brave le pesaresi ad approfittarne.

“Il nostro obiettivo era ed è il campionato – afferma coach Bertini – e non lo diciamo adesso che la situazione in coppa Italia è compromessa: questa manifestazione ci ha gratificato tanto ma verrà gestita come un allenamento in vista di Settimo Torinese, che reputo il match più importante della settimana. A Forlì andremo per giocarci la partita perché vogliamo comunque fare bella figura”.

Prima battuta alle 20.30. Gli arbitri dell’incontro saranno i signori Pozzi e Nicolazzo. Per chi non potrà raggiungere il palazzetto “Villa Romiti” potrà seguire la partita sulle frequenze di Radio Incontro e sulla App “Livescore” della Lega.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>