Nella notte all’improvviso di Zaza c’era anche il golden boy fanese Romagna

di 

14 febbraio 2016

E’ stato seduto al fianco di Simone Zaza per 58 minuti. Ha vissuto il big match con i grandi, come ormai gli capita spesso da tre anni a questa parte: il fanese Filippo Romagna, classe ’97, leader della Primavera juventina allenata dal campione del mondo Fabio Grosso, titolare della Nazionale U19, complici gli infortuni di Chiellini, Caceres e Bonucci, è di fatto diventato il primo difensore di scorta di Massimiliano Allegri. Quando Zaza ha scaraventato in rete il gol dell’1-0, Bonucci si è appoggiato a lui per esultare entrando in campo.  Romagna, 185 cm per 77 chili, è alla Juventus dal 2011 quando fu Gianluca Pessotto a convincere direttamente i genitori del talento fanese al trasferimento in bianconero.  La Primavera di Grosso guida il girone A con 11 vittorie consecutive e si è qualificata per la finalissima di Coppa Italia: ora tutta Fano attende solo l’esordio in prima squadra. Magari già contro il Bologna.

Filippo Romagna insieme a Bonucci scatta dalla panchina della Juventus. Foto tratta dal sito ufficiale della Juventus.

Filippo Romagna insieme a Bonucci scatta dalla panchina della Juventus. Foto tratta dal sito ufficiale della Juventus.

Juventus-Napoli 1-0
(primo tempo 0-0)
MARCATORE: Zaza al 43′ s.t.
JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci (dal 7′ s.t. Rugani), Evra; Cuadrado, Khedira, Marchisio, Pogba; Dybala (dal 41′ s.t. Alex Sandro), Morata (dal 13′ s.t. Zaza). (Neto, Rubinho, Romagna, Padoin, Hernanes, Sturaro, Pereyra, Favilli). All. Allegri
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Kouibaly, Ghoulam; Allan (dal 45′ s.t. Gabbiadini), Jorginho, Hamsik; Insigne (dal 32′ s.t. Mertens), Higuain, Callejon. (Rafael, Gabriel, Chiriches, Strinic, Maggio, Regini, Valdifiori, David Lopez, El Kaddouri, Chalobah). All. Sarri.
ARBITRO: Orsato di Schio
NOTE: spettatori 41.305, incasso di 2.106.830 euro. Ammoniti Callejon (N), Pogba (J), Marchisio (J) e Koulibaly (N). Recuperi: 1’ pt, 3’ st

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>