Chi è la miglior pasticciera amatoriale della provincia? La risposta domani sera al Bon Bon di Fano con la finale della Cake Edition 2016

di 

17 febbraio 2016

FANO – Studentessa contro farmacista, tecnica contro gusto, originalità contro tradizione. La finalissima tra la 21enne Giulia Sbrega e la 28enne Francesca Tinti metterà di fronte due diversi modi di interpretare la pasticceria. Innovativa innovativa Giulia, più tradizionale Francesca ma il risultato fino ad oggi è stato lo stesso per entrambe le concorrenti: dolci da far leccare i baffi anche l’attenta giuria tecnica formata da Andrea Urbani di Guerrino, Francesco Dionisi del Bon Bon e Matteo Cavazzoni della Pasticceria Cavazzoni.

12716246_895810537201806_3197309043074991467_oLa finalissima che andrà in scena giovedì 18 febbraio al Bon Bon alle 20,15 si annuncia quindi combattuta al pari delle semifinali quando solo una manciata di voti hanno stabilito chi fosse a passare il turno. Giulia ha infatti superato Michela Del Monte per soli 2 voti mentre Francesca ha avuto la meglio su Barbara Fuligno per 6 voti. Questo a dimostrazione che il livello dei partecipanti all’edizione 2016 di Chef in the City “Cake Edition”, l’unica gara di pasticceria amatoriale della provincia di Pesaro e Urbino, è molto elevato.

“Ogni anno questo evento cresce sempre più – hanno detto in coro i tre giudici tecnici – e molti dei dolci che vengono preparati potrebbero finire tranquillamente nelle nostre pasticcieri perché sono impeccabili anche dal punto di vista tecnico. Siamo davvero curiosi di scoprire cosa ci prepareranno le due finaliste”.

Durante la finalissima verrà estratto tra il pubblico anche il buono viaggio per due persone in una città italiana o europea messo in palio da Zenaide Viaggi. Alla seconda classificata andrà invece il premio offerto da Arredare La Tavola. La manifestazione è stata possibile grazie anche al contributo di Mamastyle, Biondi Alcide Eredi, Latticini Giuliana, Nautilus, Metaurense Servizi, Lagostekne. Anche per la finalissima i dolci verranno serviti al termine di un aperitivo cena che prevede pasticceria salata, un primo Pasta di Montagna e i vini della Cantina Cigano (Bianco Assoluto 2013 e L’Irrequieto), il tutto a soli 15 euro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>