“I grandi imprenditori”, Giancarlo Selci di Biesse è l’ospite della conferenza di oggi

di 

18 febbraio 2016

Giancarlo Selci

Giancarlo Selci

FANO – Continua con successo il ciclo di conferenze, a cura del professor Domenico Consoli, “I Grandi imprenditori – che danno lustro al nostro territorio”, organizzato dall’Associazione Culturale Informatica e Società Digitale (IES) in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Fano. L’imprenditore ospite del terzo incontro che si terrà venerdì 19 febbraio alle ore 17 presso la Sala di Rappresentanza della Fondazione sarà il cavaliere del lavoro Giancarlo Selci, fondatore del gruppo Biesse S.p.A., con il suo direttore Marketing e Comunicazione ingegner Raphael Prati.

Biesse Group, nota multinazionale leader nella tecnologia per la lavorazione di legno, vetro, pietra, plastica e metallo progetta, realizza e distribuisce macchine, sistemi integrati e software per i produttori di arredamenti, serramenti, componenti per l’edilizia, nautica ed aerospace. Investe in media 14 milioni di euro l’anno in ricerca e sviluppo e vanta oltre 200 brevetti depositati. Opera attraverso 8 stabilimenti industriali, 34 filiali, 300 tra agenti e rivenditori selezionati ed esporta quasi il 90% della propria produzione. Annovera fra i suoi clienti i marchi più prestigiosi del design italiano ed internazionale. Fondata a Pesaro nel 1969 da Giancarlo Selci, quotata in borsa nel segmento STAR da giugno 2001,oggi fa parte del comparto Mid-Cap di Borsa Italiana. Attualmente conta 3200 dipendenti nel mondo.

Dopo i saluti dell’ingegner Tombari, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, e l’introduzione del professor Consoli, il cavalier Selci e il direttore Prati “racconteranno” al pubblico le origini dell’azienda, l’attuale composizione del gruppo, alcuni temi strategici come l’internazionalizzazione e l’approccio ai mercati globali, le conseguenze della crisi economica. Dopo l’anno record del 2015, la forza del Gruppo rimane il connubio perfetto tra innovazione e genio italiano che gli permette di anticipare le necessità dei propri clienti e del mercato, tant’è che Biesse Group negli ultimi anni ha registrato performance decisamente positive rispetto al quadro economico generale e di settore ed anche i trend di crescita futuri si prevedono essere maggiori di quelli proiettati dalle associazioni di categoria.

Per Domenico Consoli, presidente dell’Associazione Culturale Informatica e Società Digitale (IES), condurre un’impresa vuol dire prendere in considerazione tantissime variabili, assumere rischi, prendere decisioni e innovare continuamente il prodotto/servizio per soddisfare le esigenze dei clienti. In un periodo di crisi occupazionale, è di fondamentale importanza capire quali competenze specifiche sono richieste ad una persona, giovane o adulta, per l’inserimento nel mercato del lavoro o capire come avviare un’attività imprenditoriale. L’Associazione Culturale IES è molto attenta a tutte queste problematiche. Infatti lo scopo principale dell’associazione è quello di promuovere la cultura imprenditoriale nel territorio, ridurre il divario tecnologico tra i giovani e gli adulti e organizzare eventi, conferenze, seminari su temi inerenti l’imprenditorialità, la società e l’innovazione tecnologica”. Dopo Paolo Andreani di Isa Infissi, Gabellini del gruppo Namirial e il cavalier Selci della Biesse, il prossimo appuntamento è fissato per venerdì 25 Marzo 2016 con la presenza dell’imprenditore Mauro Papalini della Papalini SpA, vicepresidente di Confindustria Pesaro e Urbino.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>