Primi dati dell’Operazione Trasparenza. Dalla Regione Minardi e Sciapichetti in visita alla centralina di monitoraggio della qualità dell’aria di Bellocchi

di 

19 febbraio 2016

FANO – “Primo esempio nelle Marche di un progetto pubblico – privato per valutare la qualità dell’aria in una zona industriale, per garantire il rispetto dell’ambiente e un monitoraggio continuo delle immissioni da comunicare, secondo un rapporto di leale trasparenza, a tutti i cittadini.” Così Renato Claudio Minardi, Vice Presidente del Consiglio regionale e promotore dell’iniziativa è intervenuto oggi a Fano alla Conferenza stampa indetta per presentare i primi dati della stazione di monitoraggio dell’aria nella zona industriale Bellocchi.

Presenti, nella sala del Pit Stop dell’area di sosta e servizi per gli autotrasportatori, l’Assessore regionale all’Ambiente, Angelo Sciapichetti e per il Comune di Fano il Sindaco Massimo Seri e l’Assessore all’Ambiente, Samuele Mascarin.

MINARDI FANO BELLOCCHI 2Ringrazio l’Assessore Schiapichetti – ha proseguito Minardi – che con la sua presenza sottolinea l’importanza di questo progetto che vede insieme la Regione Marche, il Comune di Fano, l’Arpam, l’Asur e la ditta Profilglass che hanno congiuntamente stipulato una convenzione che è tra le prime in Italia e va presa come un modello da imitare in tutto il territorio regionale.

“Si tratta di un esempio positivo, raro e virtuoso, quello messo in campo da una realtà eccezionale come la Profilglass – ha detto Sciapichetti – Una sfida che riesce a far convivere lo sviluppo industriale con il rispetto dell’ambiente e le Marche in questo sanno essere protagoniste perché con orgoglio possiamo dire di essere capaci di raggiungere risultati eccezionali. Nella nostra regione questo è possibile, quando si lavora in squadra.”

L’Assessore regionale, dopo aver ringraziato il Comune di Fano e gli Uffici regionali che si sono prodigati in questo progetto, ha parlato del nuovo PEAR dove trasparenza e partecipazione sono assi fondamentali. La collaborazione fra enti rappresenta poi un esempio virtuoso da esportare soprattutto quando realtà artigiana e industriale sanno convivere con la bellezza naturale come avviene nelle Marche.

La centralina analizza gli ossidi di azoto, le polveri PM10 e i metalli pesanti come l’arsenico, il piombo, il cadmio e il nichel presenti nell’aria in una zona, dove operano molte aziende. Ebbene i valori registrati sono nettamente inferiori a quelli monitorati in una via ad alto o basso traffico veicolare della provincia di Pesaro. Dati che ora saranno messi anche on line, affinché tutti i cittadini possano conoscerli e seguirli nel tempo attraverso il web per offrire la massima trasparenza sulla qualità dell’aria in questa zona .

Minardi nel suo intervento ha, infatti, affermato quanto sia importante perseguire una politica di rigore nella tutela dell’ambiente che va rispettato secondo le norme di uno sviluppo che non può che essere ecocompatibile. Al termine della conferenza stampa l’Assessore Sciapichetti e il Vice Presidente Minardi hanno visitato l’area industriale di Bellocchi e la Profilglass, una delle più grandi aziende delle Marche, che occupa oltre 800 dipendenti e che con la sua produzione riesce a contraddire la grave crisi economica che tutto il Paese sta attraversando.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>