Camb: con San Benedetto una sudataccia prima dell’allungo decisivo. Montecchio vince 85-64

di 

23 febbraio 2016

VALLEFOGLIA – Non c’e’ niente di scontato, come nella vita cosi’ nello sport. La Camb affronta tra le mura amiche del Pala Dionigi, di fronte a un discreto pubblico, il San Benedetto nella prima giornata della seconda fase. Loro si sono piazzati ultimi nel girone B, alla fine della stagione regolare, con solo 2 punti in classifica conquistati proprio nell’ultima giornata. Si va alla palla a due e il Montecchio parte sparato. Medde e’ ispirato e i padroni di casa prendono il largo, arrivano fino a 14 punti di scarto per chiudere poi sul 24 a 14 la prima frazione. Poi, alla ripresa delle ostilita’, nella squadra ospite si accende Milojevic, giocatore acquisito da poche settimane assieme al lungo Antonini. Segna triple da distanze considerevoli e trascina i compagni di squadra a una incredibile rimonta. I giocatori di Morelli vanno in confusione, combinano poco in attacco e subiscono in difesa, il risultato e’ che il tabellone all’intervallo lungo segna 37 a 40 per la squadra allenata da coach Bonta’. Si ricomincia e da subito si capisce che la Camb e’ rientrata piu’ determinata. Il segnale e’ un “coast to coast” realizzato, con schiacciata finale, dal lungo Samu Di Noto a poco piu’ di 7 minuti dalla fine del quarto. Donati e Medde martellano dalla linea dei 3 punti ben supportati dal resto della squadra. Il Montecchio ne fa 33 in 10 minuti e scava lo scarto decisivo. L’ultimo quarto viene ben amministrato dai padroni di casa, gli ospiti realizzano solo 8 punti e il match si chiude con un punteggio che non racconta tutto quello che e’ successo. Il San Benedetto non sara’ una squadra facile da affrontare, soprattutto in casa propria, da nessuno. E’ una falsa Cenerentola. La Camb ha roster profondo e questo la aiuta molto. Ottime le prove di Medde, Cecchini e Di Noto. Sarebbe facile e monotono premiare come MVP Donati realizzatore di 19 punti e di una valutazione di 25 (con 8 rimbalzi, 4 assist ecc. ecc), invece questa volta meritano il titolo Consani e Bacciaglia che, oltre ad avere prodotto anche una buona prova offensiva, hanno messo la museruola al loro uomo di punta limitandolo notevolmente quando e’ toccato loro marcarlo. Ci sara’ in settimana un turno infrasettimanale nel quale la squadra di Morelli effettuera’ il proprio turno di riposo. Quindi l’appuntamento per il Montecchio è rimandato a domenica prossima in quel di Amandola (trasferta non proprio agevole) alle ore 18.

CAMB MONTECCHIO – BASKET CLUB SAN BENEDETTO 85-64

Parziali: 24-14; 13-26; 33-16; 15-8.

Montecchio: Polveroni 7, Donati 19, Arduini 0, Kao 1, Di Noto 6, Medde 18, Cecchini 9, Ballerini 0, Terenzi 5, Bacciaglia 8, Costantini 2, Consani 10. All. Morelli – Vice Paolucci

San Benedetto: Alfonsi 2, Centonza 0, Gjiegji 0, Antonini 8, Milojevici 24, Bruni 8, Falcioni 8, Lauria 0, Addimando ne,  De Angelis 3, Belleggia 11.  All. Bonta’

ARBITRI: Mengucci e Barbieri

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>