Coppa Davis a Pesaro, Italia senza Fognini. Barazzutti: “Siamo comunque competitivi”

di 

23 febbraio 2016

Gli azzurri del tennis Fognini e Bolelli

Gli azzurri del tennis Fognini e Bolelli

PESARO – Annunciate le convocazioni per la Coppa Davis. In vista dell’incontro tra Italia e Svizzera valido per il primo turno del World Group della Coppa Davis 2016 in programma dal 4 al 6 marzo a Pesaro, il capitano della squadra azzurra Corrado Barazzutti ha convocato i seguenti giocatori: Simone Bolelli, Marco Cecchinato, Paolo Lorenzi e Andreas Seppi. Assente Fabio Fognini, indisponibile per l’infortunio ai muscoli addominali rimediato la scorsa settimana a Rio de Janeiro. Per Cecchinato, palermitano di 23 anni, è la prima convocazione in Davis.

“Dispiace per l’assenza di Fabio Fognini che non è recuperabile a causa dell’infortunio riportato – spiega il capitano Corrado Barazzutti – La squadra azzurra è comunque molto competitiva e ben attrezzata. Contiamo nell’energia e nel calore del pubblico pesarese che accorrerà in quei giorni all’Adriatic Arena per dare alla nostra squadra la spinta necessaria a battere gli elvetici”. Il capitano della Svizzera Severin Luthi ha convocato: Adrien Bossel, Antoine Bellier, Marco Chiudinelli e Henri Laaksonen.

Nel frattempo la macchina organizzativa è in funzione per allestire il campo da gioco. Iniziate le operazioni per trasportare all’interno dell’Adriatic Arena 500 quintali di terra rossa in ambiente indoor con uno spessore di 8 centimetri. I lavori termineranno verso la fine della settimana. Poi l’Astronave sarà pronta ad accendersi per ospitare il grande tennis internazionale, 19 anni dopo la grande vittoria contro la Spagna di Moya e Costa. Una vetrina eccezionale per Pesaro. “La macchina organizzativa sta procedendo a pieno regime – spiega l’a.d. di Mca Events Ernesto de Filippis – Siamo dispiaciuti dell’assenza di Fabio Fognini ma la squadra resta comunque forte. Sarà una grande sfida. Non facile. Per vincerla servirà un’impresa che passa anche dal contributo del pubblico pesarese: mi auguro ci siano tanti spettatori che aiutino a trasmettere alla squadra azzurra la giusta energia necessaria per passare il turno e accedere ai quarti di finale”. L’organizzazione intanto comunica che gli abbonamenti sono terminati. Sono invece disponibili i singoli biglietti nelle Gradinate e nelle Tribune centrali (15 euro per il giornaliero nella gradinata e 40 euro per il giornaliero nelle tribune).

PRECEDENTI ITALIA-SVIZZERA 3-3

2014, Ginevra (HI), Semifinali World Group
Svizzera b. ITALIA 3-2

2009, Valletta Cambiaso-Genova (C), Play-off World Group
Svizzera b. ITALIA 3-2

1999, Neuchatel (HI), 1° turno World Group
Svizzera b. ITALIA 3-2

1980, Torino (C), Zona Europa-semifinali
ITALIA b. Svizzera 5-0

1934, Roma (C), Zona Europa – quarti
ITALIA b. Svizzera 5-0

1932, Montreux, Zona Europa – quarti
ITALIA b. Svizzera 3-2

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>