Giovani Democratici al lavoro per il ripristino del festival musicale Fanote

di 

29 febbraio 2016

Attilio Montanari*

FANO – Le tante difficoltà legate al bilancio con cui l’amministrazione ha dovuto fare i conti in questi ultimi anni e la forte necessità di ripensare e modernizzare strutture e attrezzature ormai obsolete hanno imposto una riorganizzazione dell’offerta rivolta al mondo giovanile.

Tra i servizi interrotti nell’ultimo anno con la chiusura del centro di aggregazione Sant’Arcangelo è stata momentaneamente chiusa anche la “casa della musica”, che da tempo necessitava di interventi volti al rinnovo della strumentazione utilizzata dalle numerosissime giovani band musicali presenti sul nostro territorio.

Giovani Democratici Fano

Giovani Democratici Fano

Coscienti di questa situazione segnalataci ripetutamente dai tanti ragazzi appassionati all’attiva realtà fanese, come Giovani Democratici ci siamo fatti sin da subito portavoce di questa esigenza e abbiamo chiesto all’assessore Del Bianco di lavorare insieme a un progetto che consentisse, in vista dell’individuazione di una nuova struttura maggiormente idonea alle esigenze dei giovani d’oggi, la riapertura del Sant’Arcangelo e della casa della musica al suo interno.

Grazie al lavoro di tutto l’assessorato alle politiche giovanili è stato dunque presentato, nei mesi scorsi, un progetto condiviso in grado di intercettare un importante finanziamento europeo che consentirà una parziale risistemazione della struttura del Sant’Arcangelo con un importante investimento per il rinnovo delle attrezzature dedicate proprio alle giovani band.

Crediamo però che questo risultato debba essere solo un punto di partenza nella valorizzazione del patrimonio musicale di cui la nostra città è dotata.

L’impegno dei tanti gruppi di ragazzi appassionati e uniti dalla musica costituisce un valore aggiunto per la nostra città su cui, a nostro modo di vedere, deve essere fatto un investimento ancora più forte e mirato alla crescita di quel potenziale artistico che a partire proprio dalla giovane età unisce questi ragazzi e ragazze nella creatività facendoli divertire e crescere insieme.

Questo investimento passa inevitabilmente anche attraverso eventi dedicati e per questo, come organizzazione giovanile, sottoscriviamo e appoggeremo con iniziative politiche la proposta ideata e promossa attraverso una raccolta firme da Alberto Battistini per il ripristino di Fanote, interrotto per la graduale mancanza di fondi a seguito della diciottesima edizione del 2013.

Invitiamo dunque i giovani della città e non solo a visitare il sito change.org e, dopo aver cliccato sulla voce “cerca”, a digitare “Fanote 2016”. Sarà possibile firmare lì la petizione per chiedere che questo importante evento rivolto ai giovani torni nella nostra città.

Questo servirà, come scrive Battistini, a dare voce a chi crede che la passione applicata a contesti puri, possa generare una forza collettiva più potente di ogni crisi economica.

Segretario Giovani Democratici Fano*

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>