Carta dei diritti del lavoro: domani assemblee alla Biesse, Scavolini e Comune di Pesaro

di 

1 marzo 2016

PESARO – Prosegue la consultazione degli iscritti alla Cgil sulla “Carta universale dei diritti del lavoro”, una proposta del sindacato che punta all’obbiettivo di estendere i diritti anche a quei lavoratori che non li hanno mai avuti: subordinati, precari, autonomi.

cgilUna proposta organica, composta di 97 articoli, alla cui stesura hanno collaborato autorevoli giuslavoristi con lo scopo di rimettere al centro i diritti e le tutele per tutti, dopo anni di legislazione in materia di mercato del lavoro che ha prodotto, frammentazioni, disuguaglianze e precarizzato la condizione di milioni di persone, giovani e non solo.

Mercoledì 2 marzo sono state programmate tre assemblee in tre diversi luoghi di lavoro: alla Biesse, al Comune di Pesaro, e alla Scavolini dove l’assemblea verrà trasmessa in diretta da Radio articolo1, l’emittente radiofonica della Cgil nazionale. Ai tre appuntamenti con i lavoratori interverrà il segretario confederale nazionale Nino Baseotto.

Al termine delle assemblee i lavoratori iscritti alla Cgil potranno votare la proposta e che alla fine della campagna nei luoghi di lavoro, comincerà la raccolta delle firme per trasformarla in legge di iniziativa popolare che persegue gli obiettivi di dignità, uguaglianza e democrazia nel mondo del lavoro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>