La Pesaro incivile: auto sul marciapiede e camper sfascia-cordoli. La denuncia di Carnaroli

di 

1 marzo 2016

PESARO – “Salve signori assessori, son veramente incavolato nero”. Inizia così, senza giri di parole, un messaggio-lettera aperta che Leonardo Carnaroli, pesarese attentissimo alle cose del quartiere di Muraglia e della sua città in generale, ha scritto a qualche membro di giunta per denunciare la maleducazione di qualche concittadino che lascia l’auto – o il camper – laddove non dovrebbe essere. Arrecando danni alla collettività.
“Dunque, davanti alla caserma, i pezzi semicircolari spezzati delle protezioni degli alberi sono ancora lì – scrive – Ho segnalato il residuo di cemento per strada già da un mese, ma niente. Stessa cosa per la bella Renault bianca sempre parcheggiata sul marciapiede in via Canale, dove un tempo c’era un elettrauto. Mi sono recato personalmente al comando dei vigili urbani e alla Polstrada, ma niente… oggi ripropongo la stesse foto sperando che la vigilessa che passava proprio in quel momento abbia ascoltato la mia preghiera di verbalizzare la prepotenza del proprietario dell’auto”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>