La Vis è un rullo compressore. Falomi, Giorno (2) e Costantino affossano l’Avezzano: 4-2

di 

6 marzo 2016

VIS PESARO – AVEZZANO 4-2
VIS PESARO (4-1-3-2): Molinaro; Tombari, Labriola, Seye Mame, Procacci; Rossi; Rossoni, Ruci (25′ st Dadi), Giorno (33′ st Bugaro); Falomi (38′ st Fabbri), Costantino. A disp. Venturi, Margaglio, Costantini, Iovannisci, Candelori, Bartolini. All. Amaolo
AVEZZANO (4-2-3-1): D’Avino; N’diaye, Menna, Tabacco, Allepo; Censori, Sassarini (9′ st Puglia); Bisegna, Moro (6′ st Pollino), De Sanctis (27′ st Bittaye); Di Curzio. A disp. Di Girolamo, Marretti, Tariuc, Iommetti, Persia, Di Genova, Bittaye. All. Lucarelli
ARBITRO: Fusco di Brindisi
RETI: 2′ pt Bisegna, 3′ pt e 36′ pt Giorno, 12′ pt Falomi, 13′ st Costantino, 20′ st Di Curzio
NOTE: giornata piovosa, terreno di gioco pesante, spettatori 700 circa; espulso al 48′ st Fabbri per fallo di gioco; ammoniti Procacci, Rossoni, Allepo, Menna, De Sanctis, Censori, Di Curzio; angoli 2+5, recupero 2-5

L'entrata in campo di Vis e Avezzano

L’entrata in campo di Vis e Avezzano

PESARO – Partita fondamentale per la Vis, che al Benelli ospita l’Avezzano che domenica scorsa ha battuto nettamente, cioè 3-1, il Matelica. Amaolo non recupera Brighi ma Procacci, con Costantino e Falomi scelti in attacco. Lucarelli, privo di Venditti e Felli, sceglie di lasciare in panchina Puglia. Avezzano che precede la Vis di appena un punto: 32 contro 31. Il live:

PRIMO TEMPO

Una fase del primo tempo di Vis-Avezzano

Una fase del primo tempo di Vis-Avezzano

1′: Vis partita fortissimo con Costantino che chiama D’Avino al grande intervento.
2′: angolo della Vis, per fare uno schema parte il contropiede dell’Avezzano con Di Curzio che si sciroppa tutto il campo e cede a Bisegna che appoggia dentro: VIS 0 AVEZZANO 1.
3′: palla al centro, Giorno prova da 25 metri, D’Avino non è perfetto e la Vis pareggia immediatamente. VIS 1 AVEZZANO 1.
10′: dopo un inizio scoppiettante la gara si tranquillizza un po’.
10′: prima ammonizione. Se la merita l’ospite Allepo che stende Ruci.
12′: punizione tagliata di Giorno dopo finta di Rossi, Falomi fa una gran torsione che rimbalza davanti a D’Avino e finisce in rete.
18′: gran lavoro di Giorno che ne salta due facendosi mezzo campo, entra in area ma viene anticipato da Menna.
21′: lancio di Seye Mame per Costantino che solo davanti al portiere prova a superare il portiere ma si allunga il pallone.
25′: grande azione Vis: Procacci per Falomi che passa a Giorno, sfera a Costantino che supera due uomini e solo davanti a D’Avino allarga il compasso di un pelo e il pallone esce di nulla. Che peccato.
27′: gli ultras del Prato espongono uno striscione eloquente, di contestazione sul corto che lancia la candidatura per Pesaro capitale dello sport 2017: “Promo città dello sport senza calcio: più rispetto per la Pesaro vissina”.
34′: tacco di Ruci per Costantino che si gira al limite dell’area piccola mettendo in mezzo ma nessuno ci arriva.
36′: altra occasionissima Vis, cross con Falomi che stoppa male ma diventa un assist per Costantino che tira in diagonale: fuori.
36′: l’azione continua. Labriola cede a Rossoni che crossa in mezzo e un difensore liscia, Falomi riprova a mettere in mezzo, Giorno spara sotto la traversa segnando. VIS 3 AVEZZANO 1.
40′: occasione Avezzano, con Allepo che riceve a centro area da De Sanctis e spara a rete, però Molinaro c’è e respinge il rigore in movimento dell’avversario.
42′: Giorno alta.
45′: 2 minuti di recupero.
47′: tiro di Bisegna, Molinaro risponde maluccio, Di Curzio mette dentro ma l’assistente alza la bandierina ammonendo l’attaccante dell’Avezzano per proteste.
47′: finisce il primo tempo. VIS 3 AVEZZANO 1.

SECONDO TEMPO

L'esultanza di Costantino sotto la panchina vissina

L’esultanza di Costantino sotto la panchina vissina

1′: riparte la ripresa con gli stessi effettivi della prima metà.
6′: esce Moro entra Pollino.
8′: cross da sinistra di Allepo, Bisegna al volo si esibisce in un destro mirabolante ma Molinaro vola sotto la traversa e la mette in corner compiendo un grande intervento.
9′: esce Sassarini entra Puglia.
12′: l’Avezzano sta alzando il baricentro, con Puglia che tira da fuori ma Molinaro respinge coi pugni non fidandosi della presa di un pallone viscido.
13′: Costantino ruba palla a Tabacco e si presenta solo davanti a D’Avino segnando l’ottava rete stagionale. VIS 4 AVEZZANO 1.
20′: Bisegna dal limite tira forte scheggiando la traversa.
20′: Tombari tiene in gioco Di Curzio che solo davanti a Molinaro mette dentro. VIS 4 AVEZZANO 2.
25′: esce Ruci entra Dadi.
27′: esce De Sanctis entra Bittaye.
33′: esce Giorno entra Bugaro.
33′: al momento del cambio standing ovation per il mediano lombardo della Vis.
38′: esca Falomi entra Fabbri.
39′: gran azione Vis con Costantino che ruba palla e cede a Bugaro, apertura a sinistra per Fabbri che solo soletto tira malissimo in caduta.
45′: 4 minuti di recupero.
48′: Fabbri in scivolata su Bittaye, l’arbitro lo caccia.
50′: è finita. VIS 4 AVEZZANO 2. Terza vittoria consecutiva per i biancorossi di Amaolo, sesta nelle ultime sei al Benelli. Salvezza più vicina.

L'esultanza della Vis dopo la vittoria sull'Avezzano

L’esultanza della Vis dopo la vittoria sull’Avezzano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>