Vis ancora vincente, Amaolo: “Bravi ai miei ragazzi, ora la sosta per ricaricare le pile”

di 

6 marzo 2016

PESARO – Terza vittoria consecutiva, sesta nelle ultime sei allo stadio Benelli. E’ una Vis che stupisce quella che oggi ha abbattuto l’Avezzano 4-2, mettendo fra sé e la zona playout 4 punti.

Vis Pesaro“Una vittoria meritata per quanto importante – sorride Daniele Amaolo, l’allenatore sangiorgese dei pesaresi – Abbiamo guadagnato qualche punto sulla sest′ultima ma il percorso è ancora lungo. Da un certo punto di vista la sosta non è propizia, perché siamo in un buon momento, ma in questi due mesi abbiamo speso molto fisicamente e mentalmente e quindi qualche giorno di riposo può far bene per ricaricare le pile e recuperare gli infortunati. Il match con l’Avezzano? Praticamente si è partiti dall′1-1, visto che abbiamo regalato un gol a testa commettendo entrambi gravi ingenuità. Però poi i miei hanno continuato a fare gioco, mettendo grande pressione a un avversario dalle individualità importanti. Abbiamo segnato quattro gol ma potevamo farne anche qualcuna in più. La salvezza? Per me 40 punti non bastano perché quest’anno non pareggia mai nessuno”. E’ chiaro che a 34, l’obiettivo si è sensibilmente avvicinato, fermo restando che sarebbe un peccato mollare proprio ora.

Alessandro Lucarelli, tecnico dell’Avezzano: “Farò rivedere ai miei il video del primo tempo della partita, in cui abbiamo commesso gravissimi errori individuali. Troppo facile reagire nella ripresa, ci voleva il giusto atteggiamento dall′inizio. Comunque per me con 3 vittorie siamo salvi”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>