Pergolesi (M5S) interroga Ceriscioli su presunta incarica di incompatibilità di Capalbo

di 

9 marzo 2016

PESARO – Un evidente status di incompatibilità con l’incarico ricevuto nell’ottobre scorso. Una conseguente ed oggettiva condizione di inconferibilità dello stesso ruolo di direttrice generale dell’Azienda ospedaliera “Marche nord”. Il tutto infarcito con una dichiarazione, firmata di proprio pugno, di “insussistenza di condizioni di incompatibilità e inconferibilità”.

Sono questi i presupposti dell’interrogazione presentata dalla consigliera regionale del M5S, Romina Pergolesi, in merito all’incarico conferito alla dottoressa Maria Capalbo in forza di un decreto della Giunta regionale datato 19 ottobre 2015.

Pergolesi foto

Romina Pergolesi

“Tale incarico – sostiene la consigliera pentastellata – sarebbe palesemente viziato da condizioni di incompatibilità con particolare riferimento al ruolo ricoperto dal marito della Capalbo (responsabile della gestione del rischio clinico della stessa azienda ospedaliera) e relativamente al ruolo di consigliera della Montefeltro Salute, ente di diritto privato operante in ambito sanitario”.

Nell’interrogazione, la consigliera Pergolesi richiama dettagliatamente l’intero articolato normativo contenente le disposizioni sulla inconferibilità degli incarichi nelle aziende sanitarie locali e di incompatibilità tra cariche direttive in tali aziende e enti di diritto privato, evidenziandone le corrispondenze con la situazione della direttrice di “Marche nord”.

Maria Capalbo e Luca Ceriscioli

Maria Capalbo e Luca Ceriscioli

“Tutta la vicenda pare aggravata – aggiunge Pergolesi – da un dichiarazione di insussistenza di tali condizioni presentata dalla stessa Capalbo in odore di nomina”.

La consigliera Pergolesi chiede al Presidente della Giunta di sapere se era a conoscenza di questi fatti e se ritiene siano state rispettate tutte le normative che interessano la vicenda. In caso contrario, chiede quale azioni ha intrapreso o intende intraprendere al fine di risolvere eventuali situazioni di incompatibilità o di irregolarità che interessano la vicenda.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>