Premio Circolo della Stampa con dedica a Umberto Eco: lunedì premi a Gianluca Pascucci, Michele Mariotti, Maria Grazia Uguccioni. Il saluto della senatrice Fabbri, il pensiero del sindaco Ricci

di 

9 marzo 2016

Umberto Eco col presidente del Circolo della Stampa Elio Giuliani

Umberto Eco col presidente del Circolo della Stampa Elio Giuliani

PESARO – Sarà dedicata a Umberto Eco, “Amico” del Circolo, la 52° edizione del Premio Circolo della Stampa/Pesaro 2016. La cerimonia si terrà lunedì 21 marzo, alle ore 17.30, presso l’ Auditorium di Palazzo Montani Antaldi, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.

Per il 2016 sono previsti tre Premi della Stampa e due premi speciali.

MICHELE MARIOTTI

Michele Mariotti

Michele Mariotti

(direttore d’ orchestra, direttore musicale del Teatro Comunale di Bologna).

“Per  aver davvero reso Pesaro città della musica dirigendola in modo sempre più eccellente per i pubblici di tutto il mondo. E non finisce qui.”

Premiatore Daniele Abbado, regista teatrale e televisivo

(Premio alla memoria del giornalista Paolo Angeletti)

 

GIANLUCA PASCUCCI

Gianluca Pascucci

Gianluca Pascucci

(dirigente Houston Rockets – National Basketball Association)

“Per aver realizzato una impresa che sembrava impossibile riuscendo a portare il basket pesarese a sedersi sul trono della Nba. We love this game”

Premiatore Assessore Enzo Belloni

 

 

 

MARIAGRAZIA UGUCCIONI

(ricercatrice, direttore del laboratorio di “Espressione e Funzione delle Chemochine” presso l’ Istituto di Ricerca in Biomedicina di Bellinzona-Svizzera)

“Per aver averci inorgoglito tutti sapendo che una pesarese come lei veglia alle frontiere più avanzate della ricerca scientifica. Sempre allerta”

Maria Grazia Uguccioni

Maria Grazia Uguccioni

Premiatore  Prof. Marco Baggiolini, immunologo di fama mondiale e professore emerito dell’ Università di Berna

 

Premi speciali a:

 

CEIS Pesaro (40 anni di attività)

“Per la lunga opera solidale a favore della comunità”

 

Giuseppe Ottaviani  (100 anni il prossimo 20 maggio)

“Per  la sua allegra corsa verso il secolo di vita”

 

Inoltre, Spilla d’ oro al giornalista

TULLIO VITTORIO GIACOMINI

(Premio alla memoria del giornalista Paolo Albini Riccioli)

 

Nel corso della cerimonia saranno anche celebrati i 70 anni della Victoria Libertas Pallacanestro.

Sono previsti video, interventi e sorprese.

IL SALUTO DELLA SENATRICE FABBRI

“Purtroppo quest’anno – scrive la senatrice Camilla Fabbri – non potrò essere presente al vostro appuntamento per concomitanti impegni che non è stato possibile disdire. E’ un’assenza che mi dispiace immensamente, avendo sempre partecipato al Premio Circolo della Stampa e avendone sempre apprezzato una caratteristica in particolare: riuscire a sintetizzare l’identità e l’appartenenza al territorio con il merito, la passione, la competenza. Scorrendo, con orgoglio, le biografie dei premiati, infatti, possiamo dire che, anche per questo 2016, il vostro appuntamento non delude i parametri di capacità e di merito, consentendo alla nostra comunità una grande soddisfazione perché di queste premiazioni possiamo, come cittadini e cittadine, andare fieri”.

Ricci: “‘Tigna’ e solidarietà: l’essenza migliore della pesaresità”

PESARO – “Il Premio Circolo della Stampa ribadisce anche quest’anno la sua cifra distintiva: è il riconoscimento autorevole delle migliori espressioni della ‘pesaresità’, declinate sotto il filo conduttore della determinazione e della voglia di fare. Caratteristiche del nostro Dna che, in dialetto, sono riassumibili con la ‘tigna’. Un approccio alla vita che spesso, se combinato con le capacità, porta a grandi risultati”. Lo dice il sindaco di Pesaro Matteo Ricci, alla vigilia dell’edizione 2016, in programma lunedì 21 marzo, alle ore 17.30, nell’auditorium di Palazzo Montani Antaldi. Carrellata sui premiati, con complimenti annessi. Su Michele Mariotti: “Talento incredibile e universalmente riconosciuto, sempre più proiettato su ambiti internazionali. Ambasciatore della città della musica: filone su cui, come noto, crediamo fortemente in ottica ‘150esimo Rossini'”.
Su Gianluca Pascucci: “E’ la dimostrazione che la passione può trasformare i sogni in realtà. Uno spicchio di pallacanestro pesarese è dentro la Nba: il retroterra della candidatura a città dello sport 2017 si alimenta e consolida anche nel patrimonio di competenze e professionalità nella città”.
Su Mariagrazia Uguccioni: “Con la sua attività di ricerca scientifica contribuisce alla crescita della collettività, migliorando la vita degli altri. E’ l’esempio che la curiosità del sapere può diventare speranza per illuminare il futuro”.
Non tralasciati i premi speciali. Su Giuseppe Ottaviani: “E’ l’emblema della longevità del territorio. Ma anche della forza d’animo e del valore sociale rappresentato dai nostri nonni. Un’eredità di vitale rilevanza, che abbiamo il dovere di non disperdere”.
Chiusura sul Ceis: “La rete di volontariato e solidarietà della città è il nostro orgoglio più grande. Guardare ai bisogni della comunità con gli occhi degli ultimi è il lascito più profondo di don Gaudiano. Una stella polare che guida anche l’azione del Ceis: il Comune, che mette a bilancio oltre 6 milioni e 400mila euro all’anno sul sociale, continuerà a difendere e sostenere tutte le azioni messe in campo per il settore”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>