Quale futuro per il personale della Croce Rossa? Interrogazione in Regione

di 

10 marzo 2016

Autista 118 ambulanzaANCONA – Riorganizzazione della Croce Rossa al centro di una interrogazione sottoscritta dal consigliere regionale Romina Pergolesi del Movimento 5 Stelle. Il riferimento diretto è a quanto previsto dalla Legge di stabilità 2016, laddove si dispone che “gli Enti e le Aziende del Servizio sanitario nazionale, anche delle Regioni (…) sono tenuti ad assumere, con procedure di mobilità, anche in posizione di soprannumero, il personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato della Cri, con funzioni di autista soccorritore e autisti soccorritori senior, limitatamente a coloro che abbiano prestato servizio in attività convenzionate con gli enti medesimi, per un periodo non inferiore a cinque anni”.

autista soccorritore 118 ambulanzaNello specifico, dal presidente della Giunta si vuole conoscere quali sono le azioni che intende intraprendere per il riassorbimento del personale a tempo indeterminato della Cri; se si ritiene che la figura giuridica di “Autista soccorritore” sia compatibile con i profili organizzativi  presenti nelle Aziende sanitarie;  come si pensa di inquadrare il personale in soprannumero.

Nell’interrogazione viene anche chiesto  qual è l’attuale numero degli Autisti di ambulanze che risultano essere in attesa di essere assunti a tempo indeterminato e quali disposizioni sono state date.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>