Da Singapore al Portogallo “senza volare”. Pedro Moreira domani a Urbino per raccontare il suo incredibile viaggio

di 

11 marzo 2016

URBINO – Da Singapore al Portogallo, un viaggio tutto via terra. Decine di migliaia di chilometri di una spedizione incredibile raccontata attraverso il libro di Pedro Moreira “Daqui Ali – Dal Portogallo a Singapore Senza Volare”. Lo scrittore e viaggiatore portoghese questo weekend sarà a Urbino dove domani alle 18, all’Ubik di via Veterani 32 invita tutti i curiosi a sorseggiare un aperitivo ascoltando le sue pazzesche avventure. Racconterà come è stato possibile andare e tornare via terra dal Portogallo a Singapore con un limitatissimo budget, passando persino in paesi dove non si usano Visa o Mastercard, come l’ Iran. Dove è rimasto 11 giorni spendendo solo 20 euro.

11046933_10152674843551466_9147763150435388225_nIl libro “Daqui Ali – Dal Portogallo a Singapore Senza Volare” è al momento disponibile solo in lingua Portoghese, e Pedro Moreira sta attualmente realizzando una campagna di crowdfunding volta a reperire i fondi necessari per pubblicare questo incredibile libro in inglese. Ha da poco raccolto l’83% dei 4.000 euro di cui ha bisogno).

Dopo questo lunghissimo viaggio Pedro ha pedalato dal Portogallo al Sud Africa per più di 15 mesi. Ma non basta saperlo. Meglio chiederglielo direttamente di persona gustandosi una birra. Una storia incredibile ed affascinante che ci fa capire come tutto sia possibile anche con poco. La presentazione sarà in lingua inglese. Pedro parla sia spagnolo che italiano. Quindi, se non si parla inglese, si può interagire con lui alla fine. L’incontro è organizzato in collaborazione con Urbino Jazz Club.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>