Volley Pesaro nella tana di Palmi. Zannini: “Vogliamo i playoff”

di 

12 marzo 2016

Sara Zannini

Sara Zannini

PESARO – Durante il girone di andata fu la prima partita che rasentò la perfezione: myCicero trionfò per 3-0 giocando, per lunghi tratti, da grande squadra. E’ vero che le ragazze di Draganov dovettero rinunciare all’ultimo minuto alla forte centrale Petkova ma Pesaro, proprio da quell’occasione, cominciò a dimostrare di poter dire la sua, alla grande, in questa stagione.

Ora, molta acqua è passata sotto i ponti da allora: e se Pesaro ha continuato sulla falsariga di quel match (pur con alti e bassi, tipici di una neopromossa e, soprattutto, giovane compagine) Palmi ha faticato un po’ di più a reggere l’urto con la A2 ma ha impreziosito il suo torneo con l’ultima vittoria in terra romagnola, al cospetto della capolista Forlì.
Nel frattempo, il roster calabrese ha subito qualche modifica: alla guida tecnica si sono avvicendati Kroumov e Draganov, con il primo che ora ricopre il ruolo di vice allenatore; la squadra è stata arricchita con l’innesto di una ex Colibrì che in riva all’Adriatico non ha avuto molta fortuna: Paola Ampudia ed ora dovrà puntare sul giovane libero Barbagallo stante l’infortunio occorso alla Quiligotti proprio nel corso dell’ultimo match contro Forlì. Inoltre, le rossoblù dovranno temere anche il “caldo” taraflex che da quelle parti può contare sempre sul nutrito apporto di pubblico oltre alla lunga trasferta che ha costretto la myCicero a 12 ore di pullman.
Ma Pesaro sta vivendo un momento magico: consapevole della propria forza, Mastrodicasa e compagne giungeranno in Calabria sapendo delle difficoltà che riserverà questa partita ma anche consce della maturità raggiunta. Le sei vittorie consecutive ottenute sono lì a dimostrarlo: ormai le rossoblù hanno capito come si gioca in questa Categoria, hanno raggiunto l’obiettivo prefissato ad inizio stagione con largo anticipo (la salvezza); hanno sorpreso gli addetti ai lavori, raggiungendo la fase finale della Coppa Italia e ora si giocano la possibilità di centrare i play off, traguardo difficile ma non impossibile, a patto che si continui a giocare con questa intensità.
“Non sarà una partita semplice perché loro sono reduci dal sorprendente successo su Forlì e anche perché vorranno chiudere, quanto prima, il capitolo salvezza. E poi in casa giocano sempre un buon volley – così Sara Zannini presenta il match – Noi, dal canto nostro, ormai siamo proiettate sul nuovo obiettivo, i play off, e faremo di tutto per raggiungerlo!”
Il match, che comincerà alle 18, sarà arbitrato da Di Blasi Giuseppe Maria e Spinnicchia Giorgia e potrà essere seguito sull’App “Livescore” della Lega.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>