Rally Drift Show di Talacchio chiusura col botto… e con Valentino

di 

14 marzo 2016

VALLEFOGLIA – Il 3° Rally Drift Show a Talacchio ha chiuso come si suol dire con il “botto”, quando nel pomeriggio si è “materializzato Lui” ovvero Valentino Rossi.
20160312_142108Pubblico in visibilio, organizzatori del Team RCM ancora di più,  per questa “chicca” che ha reso speciale una manifestazione già di per se ben riuscita. Vale, prima di partire per Losail (Qatar), dove domenica prossima prenderà il via il Mondiale Moto GP, si è concesso una “sgambata” sulle quattro ruote, che sappiamo essere da sempre una sua passione e come ha annunciato nella recente intervista sulla Gazzetta dello Sport, il suo futuro “prossimo”. Oltre al divertimento il campione di Tavullia forse ha cercato anche l’ abbraccio e la spinta dei suoi tifosi conterranei, prima di iniziare la rincorsa a quel decimo titolo per ora “stregato”.
Tornando al secondo giorno del Rally Drift Show, oltre alla sorpresa Valentino, il Team RCM ha portato a Talacchio un’altra star, meno conosciuta al grande pubblico, ma beniamina dei puri appassionati di corse: la stupenda Alfa Romeo 155 DTM, del pluricampione italiano delle corse in salita Marco Gramenzi. Una belva da oltre 600 cv., ex ufficiale conservata nella sua livrea Martini Racing, è uno degli esemplari che conquistò il prestigioso e spettacolare Campionato  tedesco DTM, sconfiggendo in casa loro B.M.W., Mercedes e Audi.
20160313_113600Il campione teramano Gramenzi non si è risparmiato nonostante il tracciato non adatto alla 155, facendo “rombare” il portentoso 6 cilindri .Il resto del successo dell’evento lo hanno decretato la ottantina di piloti fra Auto, Moto, Kart e i “cattivissimi” Ape Proto, per la gioia delle migliaia di appassionati che hanno invaso la zona industriale di Talacchio e la soddisfazione del Team RCM di Montefelcino, capitanato da Nicola Costantini e dei suoi uomini. Un gruppo che nello spirito della pura passione e del volontariato, con l’appoggio del Sindaco di Vallefoglia Palmiro Ucchielli, delle forze dell’ordine e di tutti gli sponsor hanno reso possibile una manifestazione che oltre allo spettacolo ha un importante fine benefico rivolto all’ AISM, Associazione creata da  Ivan Cottini per combattere la distrofia muscolare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>