Il diario motoristico di Alex Baldolini per Pu24. Dalla Thailandia buone vibrazioni: “Possiamo essere la sorpresa”

di 

16 marzo 2016

Alex Baldolini*

Ciao pu24!

Siamo tornati ieri dalla trasferta della Thailandia con un altro bel  6ºposto e ci siamo riconfermati come possibile “sorpresa” (per me e chi mi conosce sa bene che non è una novitá che me la posso giocare con il gruppo di testa) per il proseguio del campionato. Su una pista dove l’anno scorso ho faticato quest’anno invece mi sono confermato in tutti i turni su ottimi livelli, lottando sempre per le prime posizioni e mostrando un’ottima costanza di rendimento. Dopo un venerdì trascorso a cercare la migliore messa a punto della mia F3 ed essermi qualificato direttamente anche questa volta per la Superpole2 il sabato ho cercato di sfruttare al massimo l’ottima moto che il team mi ha messo a disposizione e sono riuscito a stampare il 5º miglior tempo a soli 4 decimi dalla pole. Devo dire che sono stato davvero contento e felice del tempo sul giro realizzato e posso affermare che il nuovo regolamento con meno elettronica sta finalmente “pareggiando” il gap che avevo lo scorso anno con le moto ufficiali.

Domenica le temperature sono aumentate considerevolmente e per la gara la temperatura dell’asfalto era parecchi gradi piú alta rispetto alle prove. Sono partito bene e mi sono attaccato al gruppetto di testa con l’idea di non mollarli fino alla fine. Ho spinto al massimo ma il caldo e stare dietro ad altre moto ha fatto alzare di parecchio la temperatura della mia MV che di conseguenza ha avuto un calo di prestazione che mi costringeva a spingere le frenate un po’ troppo per non perdere contatto. Dopo circa metà gara un paio di “chiusure” sull’anteriore mi hanno convinto a rallentare un po’ e lasciare scappare (mio malgrado) il gruppo dei primi 4. Nella seconda metà gara mi ha pure superato Smith e non ho potuto fare nulla per evitarlo (anche perchè in quel frangente di gara l’inglese era il piú veloce in pista..). Ho chiuso così la gara in 6ª posizione, miglior italiano, a soli 9 secondi del vincitore della gara Cluzel. Non era quello che volevo, ma posso comunque essere soddisfatto, ci siamo riconfermati sui livelli della gara d’apertura in Australia e con qualche altro piccolo aggiustamento so che potremo giocarcela alla pari per lottare per il podio! Sono molto fiducioso per il proseguio della stagione e non vedo l’ora i tornare in sella della mia F3 a Motorland (prossimo appuntamento il 3 aprile) in Spagna. Colgo l’occasione per ringraziare come sempre il mio fantastico team e tutte le persone che ci aiutano e rendono possibile il nostro progetto!*

*Pilota Supersport

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>