Morto il ristoratore urbinate Claudio Amati. Il ricordo della Confesercenti

di 

16 marzo 2016

Claudio Amati (Foto tratta da Il Ducato)

Claudio Amati (Foto tratta da Il Ducato)

URBINO – I responsabili Confesercenti, Fiepet e Federazione dei Ristoratori di Pesaro e Urbino esprimono le loro condoglianze per la prematura scomparsa di Claudio Amati. Il noto ristoratore urbinate, oste de L’Angolo Divino, è scomparso ieri all’età di 59 anni dopo una malattia che lo ha consumato in breve tempo. “Perdiamo uno dei protagonisti della nostra associazione –afferma il direttore provinciale Roberto Borgiani- punto di riferimento nella programmazione delle numerose iniziative da noi promosse nell’entroterra, fin dalle edizioni storiche del ‘Piatto del Duca’. In tutti questi anni abbiamo apprezzato Claudio per le sue capacità imprenditoriali e per il suo talento in cucina, doti che gli hanno permesso di passare dalla gestione della prima rosticceria a quella di uno di più rinomati ristoranti della provincia ‘L’angolo divino’. Al di là delle capacità professionali, però, quello che ci resta nel cuore sono le doti umane di Claudio, la sua disponibilità e la sua cortesia ed, inoltre, il grande rapporto di amicizia che lo legava oltre al sottoscritto, a Domenico Passeri e a tutti i colleghi della Confesercenti di Urbino”. “Esprimiamo alla famiglia –conclude Borgiani- le nostre condoglianze più sincere e la nostra affettuosa vicinanza”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>