Sei di Pesaro se… la piazza virtuale di pesaresi finisce alla radio

di 

21 marzo 2016

Sei di Pesaro se...

La copertina del libro “Sei di Pesaro se…”

PESARO – “Sei di Pesaro se…” alla radio. Andrea Binda detto “Il Bindone” e Daniele Ridolfi, due delle anime del partecipatissimo gruppo Facebook, si sono raccontati sull’emittente web Antenna 3 nello spazio “4 chiacchiere con”. Entrambi hanno raccontato a Danilo Billi come è nata la pagina, arrivata a qualcosa come 17.705 iscritti che hanno trasformato il social network in una piazza virtuale fra pesaresi.

“Evidenziamo le cose positive di “Sei di Pesaro se…” – hanno detto – a cominciare dall’aggregazione di una città intera o quasi iniziata grazie al fondatore Manuel. Inizialmente si postavano detti e antichi ricordi. Poi abbiamo inserito altre tipologie di argomenti, come post di cucina e via discorrendo. Ma, al di là di questo, ciò che ci piace è che chi è solo può trovare nella nostra pagina un’amicizia virtuale”.

Binda e Ridolfi hanno ricordato il grande evento svoltosi in piazza del Popolo nel 2014, con tantissima gente accorsa e 4.000 euro raccolti, poi donati in beneficenza alle associazioni Tutti i cuori di Rossana e Ant. “D’altronde il diktat iniziale era quello di non voler guadagnare un euro dalla pagina, ma donare eventuali ricavi ad attività a scopo benefico”.

“Vogliamo fare una serata in un locale pesarese – hanno rivelato – per conoscere di persona una parte degli utenti”. L’auspicio è che un simile evento si possa materializzare il prima possibile. Intanto ecco qui il link all’intervista completa.

Un commento to “Sei di Pesaro se… la piazza virtuale di pesaresi finisce alla radio”

  1. Sei di Pesaro se… SU facebook senza censura viene pubblicizzato
    È proprio il contrario e si dimostra di parte.
    “Una svalvolata postava …ma i test sierologici del cotone si possono fare a Pesaro?
    alcuni rispondevano sillabando una incertezza evidente e sconcertata
    alchè ho replicato io deciso….Analfabeta!!!…il cotone ce l’hai nel cervello!!
    Subito bannato!!Se questa è democrazia sono fiero di non farne parte!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>