Italservice da 10 e lode: la vittoria sul Carmagnola nelle foto di Baioni

di 

26 marzo 2016

ITALSERVICE PESAROFANO – CLD CARMAGNOLA 10-4 (6-1 p.t.)
ITALSERVICE PESAROFANO: Moretti, Napoletano, Tonidandel, Rossi, Da Silva, Warid, Bonci, Jelavic, Cuomo, Pedaleira, Silveira, Verì. All. Osimani
CLD CARMAGNOLA: Mastrogiacomo, Giuliano, Barcellos, E. Silvestri, Gomes, Viale, Lisa, D. Silvestri, Solavagione, Cafagna. All. Gomes
ARBITRI: Paolo Di Luigi (Teramo) e Paolo Gandolfi (Parma), crono Stefano Mezzadri (Parma)
MARCATORI: 11’34’’ p.t. Tonidandel (PF), 12’45’’ Napoletano (PF), 12’55’’ Giuliano (CLD), 13’27’’ Da Silva (PF), 15’07’’ rig., 17’12’’ e 18’40’’ Tonidandel (PF), 13’30’’ s.t. Pedaleira (PF), 14’ E. Silvestri (CLD), 14’15’’ Rossi (PF), 14’30’’ E. Silvestri (CLD), 14’45’’ Rossi (PF), 17’02’’ D. Silvestri (CLD), 18’32’’ Pedaleira (PF)

PESARO – Italservice da sballo. I pesaro-fanesi di mister Osimani hanno battuto nettamente il Carmagnola. Eloquente il 10-4 finale (6-1 nel primo tempo), con le reti di Tonidandel (4), Rossi e Pedaleira (2 a testa), Napoletano e Da Silva. Tre punti cruciali per il raggiungimento dei playoff di serie A2 di calcio a 5.

Tutte le foto di Filippo Baioni:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Vittoria netta e playoff ad un passo. L’Italservice PesaroFano ha superato con disarmante semplicità la partita casalinga contro il Cld Carmagnola, giocata venerdì al PalaFiera di Pesaro e valida come penultima giornata del girone A di serie A2: 10 a 4 con punteggio mai in discussione dal gol apriscatole di Tonidandel in poi. Rete siglata dopo 11 minuti, dopodiché monologo dei rossiniani trascinati dalle reti del capitano (saranno quattro alla fine per lui, che raggiunge così il terzo posto nella classifica marcatori a quota 26 centri) e dalla grande prova del giovane Maurizio Napoletano, sempre più padrone di se stesso e devastante. Nella partita non è mancata la gioia del gol anche per lui, che così aggiorna il suo bottino stagionale a 5 reti: niente male per il fanese classe 1996 alla sua prima stagione nella seconda categoria nazionale.

Bene anche Rossi, che ha festeggiato il suo ventiduesimo compleanno con una doppietta, così come Pedaleira, al rientro dopo i problemi al piede che lo hanno tenuto fuori causa per qualche giorno.

Nel dopo gara sorrisi larghi in campo e fuori, con la consapevolezza che per partecipare ai playoff manca l’ultimo guizzo. Con il successo di venerdì infatti il quintetto di Roberto Osimani ha confermato il quinto posto, con 3 di margine sull’Arzignano e una lunghezza dal Prato quarto in graduatoria. Tutto ciò alla vigilia dell’ultima gara, in programma sabato: PesaroFano di scena sul campo Came Dosson capolista, mentre l’Arzignano sarà ospite dell’Imola viceleader, con le due battistrada che in questi ultimi 40 minuti si contenderanno la vittoria del campionato e la conseguente promozione in serie A. Per le altre quattro il sogno-promozione passerà attraverso i playoff: dodici mesi dopo la finale persa con il Montesilvano, l’Italservice PesaroFano farà di tutto per riprovarci.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>