Il ministro Giannini oggi all’Università di Urbino e al Museo del Balì. L’apprezzamento dei parlamentari pesaresi Fabbri e Marchetti

di 

30 marzo 2016

Il ministro Stefania Giannini

Il ministro Stefania Giannini

URBINO – Oggi, giovedì 31 marzo (ore 17) presso l’Aula Magna del Rettorato, in via Saffi 2, si terrà l’incontro fra il Corpo Accademico dell’Università degli Studi di Urbino ‘Carlo Bo’ e il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini. Interverranno anche il sindaco della città Maurizio Gambini; il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli; la senatrice Camilla Fabbri; il deputato Marco Marchetti; il magnifico rettore Vilberto Stocchi.  Alle ore 18.30, presso il Museo del Balì, il ministro Giannini parteciperà poi al workshop “Scuola Digitale: le nuove vie della didattica per una buona scuola“. Interverranno anche il sindaco di Saltara Claudio Uguccioni; il presidente della Regione Marche Ceriscioli; la senatrice Fabbri; il deputato Marchetti; il presidente del Museo, Alighiero Omicioli.

Non possiamo che esprimere il nostro massimo apprezzamento per la presenza del ministro Giannini nella nostra Regione e la ringraziamo per aver accettato il nostro invito – si legge in una nota della senatrice Camilla Fabbri e del deputato Marco Marchetti – Sarà infatti un’occasione di confronto preziosa su temi fondamentali per lo sviluppo del Paese, come la ricerca e l’istruzione, che questo Governo ha messo al centro della sua azione. Il dialogo fra mondo accademico e le istituzioni, del resto, rappresenta la strada principale per poter elaborare, anche nel futuro, misure e interventi che rispondano sempre alle esigenze degli studenti, dei docenti, delle famiglie“.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>