Soste disseminate di trappole per la Vis. Si riferma anche Tombari

di 

30 marzo 2016

PESARO – Le soste di campionato continuano a “spolpare” la Vis Pesaro invece che rimpolparla. Contro il Castelfidardo – così come era stato a Campobasso – i pesaresi dovranno rinunciare ancora a Bugaro, al 90% ancora a Brighi e, ieri, si è certificato un nuovo stop anche per Massimo Tombari. Questa volta per qualcosa di ben più problematico della febbre che l’ha tenuto fuori dalla trasferta di Campobasso.

Massimo Tombari

Massimo Tombari

Il 30enne difensore gabiccese infatti è in osservazione all’ospedale romagnolo di Riccione. Motivo? Una pallonata in allenamento rimediata un paio di giorni fa gli avrebbe procurato dei fastidi che, dopo più approfonditi accertamenti, hanno diagnosticato uno pneumotorace. Il calciatore dovrà stare a riposo assoluto per diversi giorni, salterà la gara col Castelfidardo e incrocierà le dita che l’accumulo d’aria diagnosticatogli nella gabbia toracica rientri spontaneamente e non costringa ad interventi più invasivi e a periodi di più lunga inattività.

La Vis giocherà anche per lui nella prossima gara col Castelfidardo che cercherà di tenere lontano l’assalto in classifica dei fisarmonicisti dopo che questo pomeriggio (rileggi qui precedente articolo Pu24) è riuscito l’aggancio dell’Avezzano alla quota dei 35 punti della Vis Pesaro. Nel recupero di campionato i marsicani hanno infatti regolato 2-0 il Giulianova ultimo in classifica .

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>