Gioventù nazionale, ecco il nuovo direttivo della nostra provincia

di 

31 marzo 2016

Il direttivo provinciale di Gioventù nazionale

Il direttivo provinciale di Gioventù nazionale

Giacomo Toccaceli*

URBINO – E’ stato presentato il direttivo provinciale di Gioventù Nazionale, il movimento giovanile ufficiale di Fratelli d’ Italia-Alleanza Nazionale, partito guidato a livello nazionale da Giorgia Meloni e nella nostro provincia da Antonio Baldelli. Quest’ultimo, dopo l’eccezionale risultato ottenuto alle elezioni regionali dello scorso maggio, è stato nominato segretario provinciale. Questa è la pietra miliare, sulla quale deve costruirsi il centrodestra dei prossimi anni nella nostra realtà locale. Partendo dall’entusiasmo e voglia di fare di Antonio, ci siamo subito messi al lavoro per costruire Gioventù Nazionale anche nella nostra provincia.

La prima sfida da vincere: quelle di restituire dignità alla politica, tramite un movimento fatto di ragazze e ragazzi, che torni sul territorio, in mezzo alla gente. Quella magia creativa capace di cambiare la vita delle persone: il più grande strumento nelle mani dell’uomo per realizzare i suoi sogni. 

In altri termini: far riscoprire, sopratutto ai ragazzi della nostra età, la bellezza della politica. Questa per noi non è un percorso individuale, ma una dimensione comunitaria. Gioventù Nazionale è quindi un qualcosa di tutti noi e di tutti coloro che ne vorranno fare parte. Tutto questo, discostandoci dalla politica che ha distrutto il nostro territorio: quella di palazzo, fatta nelle stanze segrete, dove si affermano persone e non idee, rincorrendo un mero consenso per partiti usa e getta, dove i simboli erano usati solo in campagna elettorale. 

Il tutto con uno sguardo attento ai social-media, importante strumento per veicolare le nostre idee e le nostre proposte, senza finire però nel mondo della cyber-tecnologia dove da dietro lo schermo di un pc si seguono ordini di personaggi oscuri e selezionano futuri rappresentanti istituzionali. 

Dopodiché vogliamo contribuire a costruire il più grande movimento della Nazione che l’Italia possa avere, che difenda la nostra identità, si mettano al centro gli italiani e si torni a parlare di proposte. Siamo completamente alternativi a quel centro-destra che governa con la sinistra. A quella parte capace solamente di gridare no, senza proporre soluzioni concrete ai problemi. Ecco solo così possiamo scrivere un nuovo capitolo del nostro futuro.  

Al tempo stesso, le nostre priorità sono strettamente legate al territorio nel quale viviamo. Su tutti, la difesa della sanità pubblica, un diritto fondamentale che il PD con la sua arroganza ci sta togliendo giorno dopo giorno. Da questo dipende anche senz’altro il futuro di tutto il nostro entroterra, così come dalla viabilità che ad oggi presenta strade provinciali ridotte a mulattiere e la visibile mancanza di programmatici nelle opere infrastrutturali. 

In una provincia come la nostra, dall’immenso patrimonio artistico, culturale ed enogastronomici, non possiamo non occuparci della salvaguardia delle produzioni locali d’eccellenza e la promozione di un turismo di qualità, partendo dalla difesa della costa e la valorizzazione dei meravigliosi borghi dell’entroterra. Infine il tema della sicurezza, che specialmente con il dilagare della microcriminalità è sempre più sentito; da qui un pieno sostegno alle forze dell’ordine con una particolare attenzione alla più assoluta contrarietà ad ogni tipo di droga e sballo, da sempre una nostra battaglia! 

Una squadra compatta, formata da ragazzi provenienti da tutta la provincia, ma che si è cucita sul petto l’amore incondizionato per il proprio territorio. Il tutto con la seguente organizzazione interna. 

Segretario provinciale: Giacomo Toccaceli, 23 anni, studente di giurisprudenza, vive ad Isola del Piano dove è consigliere comunale. Vice-segreteria: Alessandro Landi (26 anni di Pergola, impiegato nel settore nuove tecnologie) ed Alessandro Urbinelli (24 anni di Saltara, laureando in ingegneria delle automazione). Gli altri componenti: Francesco Tadei (25 anni, di Saltara, studente alla laurea magistrale in ingegneria civile), Fabio Marchionni (24 anni, di Isola del Piano, imprenditore edile, campione italiano di quad-cross), Mosè Gaiardi (25 anni, di Fano, tirocinante per la professione di dottore commercialista e revisore contabile), Camilla Mazzoli (22 anni, di Saltara, studente di giurisprudenza), Edoardo Romani (18 anni, di Cagli, studente al liceo classico), Emanuele Bossi (18 anni, di Fossombrone, studente al liceo scientifico), Cristiano Lucertini (23 anni, di Pergola, studente), Roberto Caserta (22 anni di Mombaroccio, ex-volontario nell’Esercito Italiano, tirocinante geometra), Raffaele Balducci (23 anni si Serrungarina, studente alla laurea magistrale in scienze della Nutrizione). 

*Segretario provinciale di Gioventù Nazionale Pesaro e Urbino, componente del Direttivo di FdItalia-An

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>